TFA sostegno VI ciclo: al via per 22mila posti. Requisiti, prove e domanda

Teresa Maddonni

8 Luglio 2021 - 11:31

condividi

TFA sostegno VI ciclo 2021: il ministero dell’Università e della ricerca ha emanato il decreto per 22mila posti. Vediamo quali sono i requisiti, come fare domanda e date delle prove.

TFA sostegno VI ciclo: al via per 22mila posti. Requisiti, prove e domanda

TFA sostegno VI ciclo: al via per 22mila posti. Il Ministero dell’Università e della ricerca ha emanato il decreto n.755 del 6 luglio che autorizza i bandi che dovranno essere emanati dalle singole università per l’espletamento delle prove del TFA sostegno VI ciclo con date già definite dallo stesso.

I requisiti per accedere al percorso di formazione che consente di acquisire la specializzazione per il sostegno agli studenti con disabilità dall’infanzia alla secondaria di secondo grado restano quelli previsti per il precedente TFA e quindi dal decreto ministeriale n.92 del 201 e dal D.M. 7 agosto 2020, n. 90.

Anche le modalità di svolgimento delle prove, che sono predisposte dai singoli bandi degli atenei, sono disciplinate dai decreti ministeriali 2019 e 2020 dei precedenti TFA.

La domanda di partecipazione al TFA sostegno VI ciclo dovrà essere inviata all’ateneo prescelto che pubblicherà i bandi e i posti disponibili per il tirocinio formativo attivo. Il numero dei posti per il TFA sostegno del 2021 ripartiti per ciascun ateneo sono già stati già individuati dall’allegato A al D.M. del 6 luglio.

Ricordiamo che la Legge di Bilancio 2021 ha previsto moltissime assunzioni di insegnanti di sostegno nei prossimi anni.

Vediamo, in attesa dei vari bandi, quali sono i requisiti, come fare domanda per il TFA sostegno 2021 VI ciclo e le prove con le date e ripartizione dei posti per ciascun ateneo.

TFA sostegno 2021 VI ciclo: decreto 22mila posti

Il TFA sostegno VI ciclo 2021 sarà per 22mila posti, molti di più di quelli inizialmente previsti come annunciato dal ministro dell’Istruzione Bianchi in un recente intervento alla Camera.

I posti per la specializzazione per il sostegno agli alunni con disabilità, saranno nel totale, per il triennio 2021-2024, 90mila.

Solo per il TFA sostegno del VI ciclo, quello 2021, i posti saranno 22milacosì ripartiti:

  • 15.809 richiesti dal Miur e autorizzati dal MEF;
  • 6.191 quelli residuati sui posti autorizzati per il precedente triennio.

I posti per il TFA sostegno Vi ciclo sono ripartiti tra i vari atenei che dovranno emanare i rispettivi bandi. Il numero dei posti per ciascuna università è riportato nell’allegato A al D.M. del 6 luglio che alleghiamo di seguito.

TABELLA A CON RIPARTIZIONE DEI POSTI
Allegato A Tabella riassuntiva offerta formativa specializzazione sul sostegno.

Il corso per la specializzazione sul sostegno dovrà concludersi entro il mese di luglio 2022. Si legge nel decreto ministeriale di recente pubblicazione:

“Esclusivamente per questo ciclo, in deroga all’art. 4 comma 4 del decreto 8 febbraio 2019, n.92, i candidati che abbiano superato la prova preselettiva del V ciclo, ma che a causa di sottoposizione a misure sanitarie di prevenzione da COVID-19 (isolamento e/o quarantena, secondo quanto disposto dalla normativa di riferimento), non abbiano potuto sostenere le ulteriori prove, sono ammessi direttamente alla prova scritta.”

TFA sostegno 2021 VI ciclo: requisiti

I requisiti per il TFA sostegno 2021 del VI ciclo sono quelli previsti dai precedenti decreti ministeriali come abbiamo anticipato e pertanto i medesimi del V.

I requisiti variano in base all’ordine e al grado di istruzione per i quali si concorre per la specializzazione per il sostegno. E nel dettaglio:

  • per la scuola d’infanzia e primaria il titolo di abilitazione all’insegnamento conseguito presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria o diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002;
  • per la scuola secondaria di I e II grado l’abilitazione per la classe di concorso specifica o anche laurea magistrale o a ciclo unico, o anche diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, o anche titolo equipollente per la determinata classe di concorso. È necessario anche possedere i 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e metodologie didattiche;
  • per gli ITP diploma senza i 24 CFU.

TFA sostegno 2021 VI ciclo: prove

Anche le prove del TFA sostegno VI ciclo seguono l’impostazione dello scorso anno.

Si tratta nel dettaglio di quanto stabilito dal D.M. n. 92/2019 e pertanto:

  • preselettiva di 60 quesiti con cinque opzioni di risposta, fra le quali solo una è quella esatta e 20 dei quali sono volti a verificare le competenze linguistiche e la comprensione dei testi in lingua italiana. Sempre nella prova preliminare possono essere presenti quesiti che rimandano alla pedagogia, psicologia e legislazione scolastica;
  • prova scritta (una o più o anche pratica);
  • prova orale.

La prova preselettiva per accedere al TFA sostegno VI ciclo dovrebbe essere così valutata:

  • risposta corretta a ogni domanda vale 0,5 punti;
  • la risposta non data vale 0 punti;
  • la risposta errata vale 0 punti.

In particolare il D.M. del 6 luglio stabilisce già quali sono le date delle prove del TFA e nel dettaglio:

  • 20 settembre 2021 (mattina) prove scuola dell’infanzia;
  • 23 settembre 2021 (mattina) prove scuola primaria;
  • 24 settembre 2021 (mattina) prove scuola secondaria I grado;
  • 30 settembre 2021 (mattina) prove scuola secondaria II grado.
DM n. 755 del 6 luglio 2021
TFA sostegno VI ciclo: decreto ministeriale 2021

Domanda TFA sostegno 2021 VI ciclo

Per la domanda di partecipazione alle selezioni per il VI ciclo del TFA sostegno devono essere prima pubblicati bandi delle singole università sulla base dei posti messi a disposizione da ciascun ateneo.

Gli aspiranti insegnanti dovranno infatti rispondere al bando per il TFA sostegno 2021 di un’università a scelta di quelle nell’allegato A di cui abbiamo detto.

Per fare domanda per le prove di accesso al tirocinio formativo attivo bisogna pagare, stando a quanto accaduto negli anni precedenti, una tassa di iscrizione che oscilla mediamente tra i 100 e i 150 euro.

Anche lo stesso corso di specializzazione ha un costo che va in media tra i 2mila e i 3mila euro.

Per le conferme e i dettagli sul TFA 2021 VI ciclo occorre attendere le disposizioni delle singole università.

Iscriviti a Money.it