Insegnante di sostegno

L’insegnante di sostegno è il docente specializzato nella didattica speciale per l’integrazione degli studenti diversamente abili, ovvero di quegli alunni certificati in “situazione di handicap” (legge 104/1992).

In ognuna delle classi in cui c’è un alunno in situazione di handicap c’è almeno un insegnante di sostegno che ha il dovere, in sintonia con la famiglia, con gli OSS e con i docenti contitolari della cattedra di predisporre un Piano Educativo Individualizzato per l’alunno diversamente abile. È bene precisare quindi che l’insegnante di sostegno non è assegnato all’alunno, bensì alla classe.

Per diventare insegnante di sostegno è obbligatoria la relativa abilitazione; al momento l’unico strumento per abilitarsi è il Tirocinio Formativo Attivo per il sostegno, al quale possono iscriversi i docenti in possesso di un titolo abilitante all’insegnamento per la propria classe di concorso.

Per maggiori informazioni su come intraprendere questa professione vi consigliamo di leggere la nostra guida per diventare insegnanti di sostegno.

Insegnante di sostegno, ultimi articoli su Money.it

TFA sostegno 2020: posti, requisiti e prove. Firmato decreto

Pubblicato il 17 febbraio 2020 alle 10:20

Per il TFA sostegno 2020 è stato firmato il decreto dal ministro dell’Università e della ricerca Gaetano Manfredi. Vediamo quanti sono i posti, come sono ripartiti per i singoli Atenei, i requisiti, date e prove in attesa dei bandi delle Università.

TFA sostegno 2020: quanto si paga per la preselettiva?

Pubblicato il 9 gennaio 2020 alle 14:16

In attesa del TFA sostegno 2020 e dei bandi emanati dalle singole università, vediamo quanto si paga per la prova preselettiva sulla base di quanto accaduto lo scorso anno.

Decreto Scuola: cosa prevede il testo salva-precari

Pubblicato il 18 dicembre 2019 alle 17:09

Il Decreto Scuola a breve sarà legge, ma cosa prevede? Tra concorsi, graduatorie da aggiornare, personale ATA delle pulizie e novità sull’Abilitazione Scientifica Nazionale scopriamo il testo «salva-precari» (quasi) definitivo.

|