NoiPA: come comunicare il nuovo IBAN per l’accredito dello stipendio

In alcuni casi potrebbe verificarsi la necessità di vedersi accreditare lo stipendio su un conto corrente diverso dal precedente; con NoiPA la procedura è semplice e può essere effettuata direttamente dal proprio computer.

NoiPA: come comunicare il nuovo IBAN per l'accredito dello stipendio

Come comunicare a NoiPA che il proprio IBAN è cambiato?

Nel caso in cui lo stipendio vada accreditato su un conto corrente diverso dal precedente la comunicazione deve essere innanzitutto tempestiva in quanto la procedura di cambiamento richiede un periodo notevole.

I passaggi da seguire sono pochi e semplici e si può procedere alla richiesta comodamente da casa dal proprio pc. Gli utenti di NoiPA potranno cambiare la modalità di riscossione usufruendo del servizio self service Modalità di riscossione”; questa funzionalità permette di modificare la modalità di accredito dello stipendio direttamente online indicando con facilità un nuovo conto corrente.

Richiesta del PIN

La prima cosa da fare è andare a scuola in segreteria a chiedere il rilascio del PIN (Personal Identification Number): è un codice numerico composto da cinque cifre, associato al profilo di ogni dipendente e indispensabile per l’utilizzo di alcuni dei servizi del Portale ai quali gli utenti NoiPA hanno accesso.

Tale codice, generato e associato automaticamente all’identità digitale, individua in modo univoco ogni amministrato garantendo un alto livello di sicurezza e di riservatezza nell’accesso alle informazioni presenti nel sistema conformemente alle attuali normative in materia di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione.

È possibile fare a meno del PIN qualora si effettui l’accesso tramite la Carta Nazionale dei Servizi (CNS), lo strumento che permette di accedere ai servizi on-line del portale NoiPA e alle funzionalità offerte dal sistema tramite autenticazione personale garantita dal certificato digitale contenuto all’interno.

Nel caso in cui invece si effettui l’accesso all’area privata con codice fiscale e password (senza utilizzare la CNS) sarà richiesto di inserire il PIN al termine dell’operazione.

Come comunicare il nuovo IBAN?

Una volta ottenuto il PIN o effettuato l’accesso con la CNS si potrà procedere alla modifica della modalità di riscossione; ma è necessario che sia presente un numero di cellulare associato all’utenza NoiPA. A questo punto la procedura da seguire per procedere alla richiesta è la seguente:

  • cliccare il pulsante in alto a destra: “Accedi all’area riservata”;
  • inserire codice fiscale e password;
  • cliccare su LOGIN;
  • selezionare in alto a sinistra su modalità di riscossione nel paragrafo “self service”;
  • cliccare su AVANTI;
  • mettere la spunta a modalità di riscossione e cliccare su AVANTI;
  • scegliere tra le tipologie di accredito disponibili su NoiPA;
  • cliccare su conto corrente e inserire il PIN;
  • procedere inserendo le coordinate bancarie e via di seguito fino a quando il sistema non comunica il buon esito della procedura.

Se si vorranno ottenere informazioni più precise su come utilizzare il servizio sarà possibile accedere all’help on-line del self-service.

Modalità di accredito

Un’altra informazione importante è che si può scegliere tra diverse modalità di accredito dello stipendio a seconda delle esigenze di ognuno. Le modalità disponibili in particolare sono tre:

  • conto corrente SEPA/carta conto (cosiddetta prepagata o ricaricabile);
  • conto corrente SEPA estero;
  • libretto postale elettronico.

Bisogna fare attenzione al fatto che l’effettiva variazione della modalità di riscossione dello stipendio parte dal mese successivo alla richiesta di modifica su NoiPA.

Pertanto sarà importante, prima di chiudere il proprio conto precedente, verificare sempre l’effettivo accredito dello stipendio sul nuovo conto corrente.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories