Spotify, playlist per cani e gatti soli in casa: funziona davvero?

16 gennaio 2020 - 12:19 |

Animali domestici soli in casa? Ci pensano le playlist di Spotify che creano una selezione di brani per cani, gatti e altri amici a quattro zampe. Ma funzionano davvero?

Spotify, playlist per cani e gatti soli in casa: funziona davvero?

Spotify lancia le playlist dedicate agli animali domestici: cani e gatti (ma anche criceti e iguane) soli in casa? Nessun problema, ci pensa la musica in streaming della nota piattaforma svedese che permette di creare una selezione di brani per far sentire meno la solitudine ai vostri amici a quattro zampe quando non siete in casa.

Ma come si crea la playlist di Spotify per cani e gatti e, sopratutto, funziona davvero? L’iniziativa, estremamente particolare quanto divertente, nasce per tutti gli utenti che sentono l’esigenza di far sentire meno soli i propri animali e si basa su un lavoro effettuato a fianco di esperti del settore. Ecco come realizzarla.

Spotify: come creare la playlist per cani, gatti e animali domestici

Per creare la propria playlist bisogna accedere alla pagina del servizio e rispondere ad alcune semplici domande sul vostro animale.

Prima di tutto, si sceglie la tipologia: cane, gatto, iguana, uccello e criceto. Fatto questo, Spotify inizierà a farci alcune semplici domande, le cui risposte essendo abbastanza polarizzanti potranno essere regolate tramite un apposito indicatore.

Tra i vari quesiti, che indagheranno sul carattere del vostro animale, avrete da indicare se, e quanto, il vostro animale è energico o rilassato, timido o amichevole, apatico o curioso e infine il suo nome (che andrà a intitolare la playlist).

Spotify: la playlist per gli animali domestici funziona davvero?

Una volta creata, non vi resterà che testare i brani sul vostro cane o gatto: usciti di casa, collegate il vostro account al PC, televisore e smart speaker per avviare il brano prescelto e lasciarlo in riproduzione.

La playlist creata si basa non solo sul carattere dell’animale, ma anche sulle abitudini del proprio padrone: il motivo è semplice ed è racchiuso nelle musica ascoltata dagli utenti, che magari amano ascoltare la propria musica preferita proprio accanto ai propri cuccioli e fedeli compagni.

Sul suo reale funzionamento non ci sono, ovviamente, vere e proprie garanzie, e Spotify specifica:

«Anche se la musica per animali domestici non è una scienza esatta, ci siamo consultati con diversi esperti del settore per creare la migliore esperienza possibile. Utilizziamo solo le informazioni fornite per creare la playlist per gli animali domestici. Le informazioni non vengono archiviate o utilizzate per altri scopi».

Potete accedere facilmente all’editor da questo link e iniziare a creare la vostra playlist.

Ti potrebbe interessare Come usare Spotify senza internet

Argomenti:

Spotify App Streaming

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories