Spotify: cos’è, come funziona e come si usa

Giorgia Gabrielli

4 Marzo 2024 - 17:56

Come funziona Spotify? Scopriamo tutto quello che c’è da sapere su uno dei servizi streaming musicali (gratis o a pagamento) più amati del nostro tempo.

Spotify: cos’è, come funziona e come si usa

Non hai ancora provato Spotify? Se ti piace ascoltare musica, podcast o audiolibri non puoi non conoscere questa piattaforma di streaming. Si tratta di un servizio di streaming musicale disponibile via app e sito web per mobile e PC che dà accesso a milioni di brani, podcast e video di artisti di tutto il mondo.

Se vuoi rivoluzionare il modo in cui ascolti la musica e, in generale, qualsiasi contenuto audio, in questo articolo troverai tutto ciò che c’è da sapere su Spotify: cos’è, come funziona, come attivare il piano gratuito e i prezzi dell’abbonamento Premium. Vediamo, inoltre, come creare playlist, condividere brani con i tuoi amici e come farti ispirare ogni giorno con contenuti personalizzati e consigliati dalla piattaforma.

Cos’è Spotify

Spotify è il servizio di streaming musicale più utilizzato al mondo. Alla fine del 2023 erano oltre 600 milioni gli utenti attivi. Questi hanno accesso a un’enorme quantità di contenuti audio: canzoni, album e podcast sia italiani che stranieri.

Il servizio può essere utilizzato via app per smartphone, tablet, PC Windows e Mac, ma anche tramite versione web (Spotify Web Player), ossia andando direttamente sul sito senza dover installare l’app.

Per ascoltare la musica su Spotify non bisogna acquistare i singoli brani o album; basta iscriversi attivando un account, scegliendo tra la versione gratuita con pubblicità e skip limitati e una versione Premium, che offre vantaggi e funzionalità extra previo pagamento di un canone mensile.

Come funziona Spotify

Per usare Spotify bisogna scaricare l’app dal proprio app store o andare sul sito open.spotify.com, registrarsi o fare l’iscrizione con il proprio account Facebook.

L’interfaccia di Spotify è molto semplice e intuitiva. Nella schermata principale troviamo canzoni e playlist più popolari, suggerimenti di Spotify sui contenuti che ti potrebbero piacere, nuove uscite e raccolte di canzoni per genere. Nella barra di ricerca puoi cercare le canzoni digitando titolo o nome dell’artista e far partire la riproduzione.

Hai anche la possibilità di creare delle playlist e di salvarle nella sezione “La tua libreria”, oppure scegliere tra quelle già create. In base alla musica che ascolti Spotify ti darà dei suggerimenti di artisti simili e ti proporrà un elenco di canzoni da scoprire ogni settimana, con cui potrai ampliare la tua conoscenza musicale.

Puoi condividere su altri social ciò che ascolti su Spotify, seguire persone e vedere cosa ascoltano i tuoi amici. Con l’abbonamento Premium, puoi anche scaricare musica e ascoltare brani offline quando non hai connessione internet.

Come funziona Spotify gratis

Scegliendo la versione base, la registrazione è completamente gratuita, non dovrai pagare per ascoltare le tue canzoni preferite e avrai accesso all’intera offerta musicale, podcast e audiolibri. Tuttavia, i brani saranno interrotti da annunci pubblicitari intermittenti. In particolare, ogni 15 minuti di riproduzione vengono inseriti 30 secondi di pubblicità. È proprio grazie agli annunci che Spotify guadagna denaro per sostenere il servizio gratuito.

L’account gratuito, inoltre, non permette di:

  • saltare tracce in modo illimitato;
  • scaricare la musica per l’ascolto offline;
  • ascoltare brani alla massima qualità audio;
  • riprodurre i brani nell’ordine desiderato.

Come funziona Spotify Premium e quanto costa

L’abbonamento al servizio Spotify Premium costa 10,90 euro al mese. In presenza di offerte periodiche specifiche, riservate solo agli utenti che non hanno ancora provato Premium, può essere sottoscritto il piano Individual con l’attivazione di un periodo di prova gratis. In linea di massima, la prova gratuita è di 30 giorni.

Se ti stai chiedendo quali siano le differenze con la versione base devi sapere che con Premium non avrai le limitazioni di Spotify Free. Dunque potrai:

  • ascoltare la musica senza alcuna interruzione pubblicitaria;
  • scaricare la musica e ascoltarla in qualunque momento, anche quando non hai una connessione a internet a disposizione;
  • fare il download di un massimo di 3333 canzoni per ogni dispositivo (su un massimo di tre);
  • ascoltare qualsiasi canzone su tutti i dispositivi su cui hai installato Spotify;
  • passare da un brano all’altro senza limitazioni; dovrai solo premere il tasto Avanti per ascoltare la canzone successiva in lista.

Ci sono 4 Piani di Spotify Premium, con costi diversi a seconda delle funzionalità a disposizione:


  • Individual a 10,90 euro al mese (1 account);
  • Duo a 14,99 euro al mese (2 account);
  • Family a 17,99 euro al mese (fino a 6 account);
  • Student a 5,99 euro al mese (1 account studente iscritto all’università).

Quali dispositivi sono compatibili con Spotify?

I dispositivi dai quali è possibile accedere a Spotify sono diversi. Come accennato, è disponibile un’app per desktop che permette l’accesso da Windows e Mac, un’app mobile per Android e iOS/iPadOS e un’app per la smart TV, Chromecast, AirPlay o Amazon Fire Tv Stick. L’alternativa all’app resta quella di utilizzare, sia da mobile che da PC, i browser Chrome, Safari, Opera, Firefox o Edge.

Spotify è compatibile inoltre con Playstation 4 e 5, Xbox Series X, Series S e One e con Android Auto e Carplay, per l’ascolto in auto.

Come si usa Spotify?

L’interfaccia di Spotify, come accennato, è estremamente intuitiva e facile da usare. La versione mobile e PC differiscono essenzialmente per la disposizione di alcuni comandi. Vediamo, quindi, nei paragrafi successivi, come usare Spotify da smartphone e fa PC, come creare playlist, come condividere brani, come trovare le playlist dei tuoi amici e come farti ispirare dai consigli e dalle playlist create da Spotify per te.

Come usare Spotify su smartphone e tablet

Se hai scelto di utilizzare Spotify sullo smartphone o sul tablet, la prima cosa che devi fare, a meno che tu non voglia procedere da browser, è scaricare l’app dal Play o Apple Store. Farlo è molto semplice, devi:

  • aprire lo store sul tuo smartphone;
  • digitare Spotify e avviare l’installazione;
  • avviare l’app e registrarti.

Una volta loggato, troverai nella home (in basso, al centro), l’icona della lente di ingrandimento. Facendo tap su di essa, aprirai la barra di ricerca e potrai cercare musica, artisti o playlist nella barra di ricerca. Trovata la canzone, il podcast o l’audiolibro di tuo interesse, fai tap su di esso per far partire la riproduzione. A questo punto, vedrai controlli come play, pausa, skip, ecc.

Se il brano che stai ascoltando ti piace puoi fare tap sul cuoricino che vedi alla destra del titolo della canzone. Questo ti permette di salvare la traccia nella cartella Brani che ti piacciono, raggiungibile facendo tap in basso a destra in corrispondenza della voce “La tua libreria”.

Puoi anche decidere di aggiungere il brano in una playlist. Per farlo, cerca il brano di tuo interesse e fai tap sui tre puntini verticali che appaiono al lato del titolo, nel caso in cui tu non abbia già aperto la riproduzione, oppure in alto a destra se ti trovi nella schermata di riproduzione.

Dal menu che si apre, oltre a poter aggiungere il brano alla playlist, potrai scegliere di visualizzare l’intero album di cui la traccia fa parte, visualizzare l’artista o l’autore, di condividerla con i tuoi amici oppure di segnalarla, se ritieni che il contenuto sia inappropriato.

Nel caso in cui ti stessi chiedendo come creare da zero una playlist, devi fare è fare tap su “La tua libreria” in basso a sinistra e selezionare “Crea playlist”, situato in alto.

Se vuoi farti ispirare, facendo tap in basso sull’icona della lente di ingrandimento, appariranno dei riquadri con tantissimi tipi di contenuti e generi che potrai esplorare. Nella barra di ricerca, puoi cercare anche i tuoi amici, non solo i contenuti. Questo ti permette di accedere alle playlist create da altre persone e scoprire cosa ascoltano.

Come usare Spotify su PC

Per usare Spotify sul PC, devi innanzitutto scegliere se procedere dal sito web o se scaricare l’app per desktop. La procedure per scaricare e iniziare a usare l’app su PC è la seguente:

  • aprire il browser;
  • accedere alla pagina dedicata al download;
  • in corrispondenza del tipo di dispositivo che stai usando, cliccare su “Corrente”;
  • cliccare su “Scarica direttamente da Spotify” nella pagina appena aperta;
  • avviare il file che avrai sul tuo PC SpotifySetup (in caso di PC Windows) o Install Spotify (se hai un Mac);
  • attendere l’installazione;
  • tornare sulla pagina web e selezionare “Iscriviti” in alto a destra;
  • compilare il form di registrazione inserendo i tuoi dati;
  • mettere il segno di spunta su “Accetto Termini e condizioni e Informativa sulla privacy Spotify”;
  • confermare con un clic su “Iscriviti”.

A questo punto avrai scaricato l’app di Spotify sul tuo dispositivo e avrai creato il tuo account. Non appena l’installazione sarà terminata potrai effettuare il login con le credenziali scelte e utilizzare il servizio di streaming musicale.

Il funzionamento da desktop non è molto diverso da quello su smartphone e tablet. In alto a destra si trovano i tasti per raggiungere la home oppure l’icona della lente di ingrandimento per aprire la barra di ricerca. Nella home visualizzerai i contenuti consigliati, mentre aprendo la barra di ricerca potrai cercare qualsiasi brano.

Per salvare un brano in Brani che ti piacciono devi cercarlo, avviare la riproduzione e cliccare sul cuoricino accanto al titolo situato in basso a destra all’interno della barra di riproduzione.

Per aggiungere il brano in una playlist, invece, devi cliccare sul titolo che appare in basso a destra nella barra di riproduzione. Fatto questo, si aprirà una schermata più grande di riproduzione. Qui accanto al pulsante Play, troverai il cuoricino e i tre puntini verticali. Cliccando su questi ultimi troverai l’opzione per salvare la traccia in una playlist.

Se non hai ancora creato una playlist, devi recarti nella home. Qui, in alto a destra sotto il tasto home e l’icona della lente di ingrandimento, troverai “La tua libreria”. Accanto a questa voce si trova il segno “+”. Cliccandoci, potrai creare una nuova playlist.

Come avere Spotify Premium gratis

L’unico modo “legale” per avere Spotify Premium gratis è quello di usare i 30 giorni o i due mesi gratuiti della versione a pagamento che il servizio mette a disposizione degli utenti registrati. Per attivare la prova gratuita di Spotify Premium, dopo aver effettuato l’accesso con le tue credenziali, devi seguire i seguenti passaggi:

  • nella schermata home, selezionare “Esplora Premium” in alto a destra;
  • scorrendo in basso nella pagina che si apre, troverai i diversi piani con i rispettivi prezzi;
  • scegliere il piano che ti interessa;
  • se disponibile, apparirà in corrispondenza del piano che vuoi attivare la voce “Prova gratis”;
  • scegliere un metodo di pagamento nella schermata che visualizzerai;
  • digitare le informazioni richieste;
  • cliccare il comando verde Inizia il periodo di prova e paga dopo 30 giorni/ due mesi.

Se hai seguito i passaggi con attenzione avrai attivato il tuo mese di prova con Spotify Premium. Potrai così godere di tutti i vantaggi esclusivi del servizio. Se nel corso dei 30 giorni o dei due mesi di prova gratuita ti rendi conto che Spotify Premium non ti soddisfa a sufficienza potrai interrompere la prova gratuita in qualsiasi momento. In questo modo il rinnovo del servizio non avverrà in automatico allo scadere del periodo di prova previsto.

Se al contrario, non annullerai la prova gratuita, allo scadere dei 30 giorni o comunque del periodo in promozione, ti verrà addebitato il costo del piano da te scelto.

Ricordiamo che Spotify ha annunciato la sospensione per chi aggira la pubblicità con sistemi e app terze. Ha specificato che non è ammesso l’uso di qualsiasi ad blocker o bot e che non sono consentite attività di streaming fraudolente.

Come disattivare Spotify Premium

Hai attivato Spotify Premium e, dopo aver utilizzato per un po’ questa versione, non ti soddisfa più? Non preoccuparti, stiamo per spiegarti come disattivare Spotify Premium passo passo. Innanzitutto, devi sapere che per annullare l’abbonamento dovrai collegarti al sito ufficiale, non potrai farlo tramite l’app. Ecco come fare:

  • apri il browser;
  • accedi al sito ufficiale di Spotify;
  • seleziona il comando “Accedi” che trovi in alto a destra;
  • digita Indirizzo e-mail o nome utente e password per procedere con il login;
  • conferma con il pulsante in verde “Accedi”;
  • apri la pagina delle impostazioni con un tap sull’icona dell’ingranaggio che si trova a destra in alto;
  • procedi con un clic su “Visualizza account” e fai clic su Il tuo piano;
  • premi sull’opzione “Cambia piano”
  • cerca la voce “Spotify Free”
  • clicca su “Annulla l’abbonamento Premium”
  • procedi con “Continua per annullare”
  • fai tap su “Sì, annulla” nella schermata “Annulla l’abbonamento Premium” che apparirà

Se hai seguito tutti i passaggi con attenzione, avrai interrotto il rinnovo di Spotify Premium. Il servizio resterà ancora attivo, potrai continuare a sfruttare i suoi vantaggi fino alla scadenza prevista. Se cambi idea prima della scadenza potrai riattivare la sottoscrizione all’abbonamento e ripristinare il pagamento automatico.

Per farlo dovrai semplicemente accedere alla sezione Riepilogo dell’account, selezionare “Rinnova Premium”, cliccare su “Rinnova ora”. Se è già passata la data di scadenza dovrai accedere alla sezione Piani disponibili e cliccare su “Seleziona” in corrispondenza dell’abbonamento Premium.

Una volta disattivato, se vuoi disinstallare l’app su PC dovrai:

  • cliccare su “Start”;
  • cercare nell’apposita barra “Programmi predefiniti”;
  • selezionare “App”, nel menu a sinistra;
  • cliccare su App installate;
  • individuare Spotify e cliccare sui tre puntini a destra;
  • selezionare Disinstalla.

Mentre su smartphone o tablet è sufficiente fare tap prolungato sull’app nella home del dispositivo e successivamente selezionare “Disinstalla” nel riquadro che si apre.

Argomenti

# App
# musica

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO
Termina il 24/05/2024 Quale criptovaluta comprare oggi?

105 voti

VOTA ORA

Quale criptovaluta comprare oggi?

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo