Spagna colloca Bonos 2035. Record di ordini e rendimento in discesa

La Spagna lancia Bonos con scadenza 2035. Boom di richieste e rendimento in discesa a 1,864%

Spagna colloca Bonos 2035. Record di ordini e rendimento in discesa

Nuovo Bono 2035 per la Spagna. Madrid ha collocato via sindacato un nuovo titolo di stato (Bono) a lunga scadenza seguendo quanto già fatto poco tempo dalla Francia (Oat 2050) e dall’Italia che aveva piazzato con successo un Btp con scadenza 2049. Le favorevoli condizioni di mercato hanno quindi permesso anche alla Spagna di allungare la scadenza media del proprio debito pubblico rifinanziandolo con titoli a lunga scadenza.

Nel dettaglio, in nuovo Bono spagnolo 2035 ha ricevuto domande da investitori di tutto il mondo per un ammontare di oltre 43 miliardi di euro, di cui circa 3,5 dalle banche capofila del collocamento. Il nuovo titolo sarà collocato via sindacato attraverso un pool di banche internazionali guidate da Barclays, Goldman Sachs, Hsbc, Morgan Stanley, Natwest e Santander. Il nuovo Bono spagnolo ha scadenza 30 luglio 2035 e avrà una size pari a 5 miliardi di euro. L’obbligazione è stata prezzata 99,808. Il rendimento è stato pari a 1,864%, al di sotto delle prime indicazioni che lo vedevano 85 bp sopra il tasso midswap di riferimento.

Spagna colloca Bonos 2035

La domanda degli investitori è particolarmente robusta, tanto quanto quella per il Btp 2049 – osserva un operatore - e conferma la fase particolarmente positiva per gli emittenti sovrani della zona euro sulla prospettiva di nuovi stimoli monetari da parte della Bce. La Spagna ha rating Aa2 per Moody’s con outlook stabile e A- da Standard & Poor’s e Fitch, in entrambi i casi con outlook stabile.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories