Sondaggio Presidente della Repubblica: Berlusconi il preferito, poi Cartabia

Alessandro Cipolla

24 Gennaio 2022 - 09:31

condividi

Il risultato del sondaggio di Money.it: per i lettori nonostante il ritiro sarebbe Silvio Berlusconi il Presidente della Repubblica ideale, dietro di lui Marta Cartabia e Sergio Mattarella poi Mario Draghi.

Sondaggio Presidente della Repubblica: Berlusconi il preferito, poi Cartabia

Silvio Berlusconi sarebbe il prossimo Presidente della Repubblica ideale. Questo è il risultato del sondaggio che Money.it ha sottoposto ai propri elettori alla vigilia dall’avvio delle operazioni di voto per il Quirinale, con il primo scrutinio che ci sarà il nel pomeriggio del 24 gennaio anche se ci potrebbero volere dei giorni prima della fumata bianca.

Chi vorresti come prossimo Presidente della Repubblica?

Guardando il risultato del sondaggio, che ricordiamo non ha valore scientifico ma solamente indicativo non essendo realizzato a campione, Silvio Berlusconi nonostante il suo passo indietro sarebbe nettamente il Presidente della Repubblica ideale per i lettori.

Appare deludente invece il risultato di Mario Draghi, il grande favorito di queste elezioni, con l’attuale Presidente del Consiglio che sarebbe fuori dal podio dietro anche a Marta Cartabia e Sergio Mattarella.

Presidente della Repubblica: il sondaggio

Sono tante le incognite che incombono sull’elezione del Presidente della Repubblica. Oltre alla sostanziale confusione che regna tra i partiti, c’è anche il Covid che rappresenta una sorta di convitato di pietra.

In questi giorni il nome più chiacchierato per il Colle è quello di Silvio Berlusconi, ma il leader azzurro ha annunciato il ritiro della sua candidatura. Resta così sempre in auge l’ipotesi Mario Draghi, anche se poi i partiti si dovrebbero accordare per indicare un nuovo Presidente del Consiglio.

In Parlamento in molti così sembrerebbero sperare in un Mattarella-bis, ma alla fine il centrodestra che con la sponda di Italia Viva avrebbe la forza di eleggere il nuovo Presidente, potrebbe decidere di eleggere un Capo dello Stato della propria area: Marcello Pera, Gianni Letta o Elisabetta Casellati.

Nel centrosinistra i nomi che circolano sono sempre quelli di Giuliano Amato e Paolo Gentiloni mentre, grazie alla loro trasversalità, non vanno dimenticati in questa corsa per il Quirinale Pier Ferdinando Casino e Marta Cartabia. Gli ex 5 stelle di L’alternativa c’è e altri parlamentari vicini a Rifondazione e agli ecologisti, hanno invece deciso di candidare per il Colle il giurista Paolo Maddalena.

A poche ore dalla prima chiamata per eleggere il prossimo Presidente della Repubblica, quello che è stato ribattezzato non a caso Romanzo Quirinale appare essere una autentica sciarada.

Iscriviti a Money.it