Sondaggi politici: vola il M5S con Conte, PD svuotato e Lega in calo

Alessandro Cipolla

2 Marzo 2021 - 08:23

condividi
Facebook
twitter whatsapp

L’ultimo sondaggio politico di Swg vede il Movimento 5 Stelle, ipotizzato con Conte alla sua guida, salire di oltre sei punti percentuali fino a posizionarsi alle spalle della Lega, per una crescita che sarebbe a discapito del PD ma pure di Salvini e Meloni.

Sondaggi politici: vola il M5S con Conte, PD svuotato e Lega in calo

È uno scenario tutto nuovo quello dipinto dall’ultimo sondaggio politico realizzato dall’istituto Swg e diramato, in data 1 marzo, dal Tg La7 di Enrico Mentana. A rivoluzionare i vari rapporti di forza tra i partiti non sarebbe però la nascita del governo Draghi, ma l’ormai certa incoronazione di Giuseppe Conte a nuovo leader del Movimento 5 Stelle.

Il sondaggio infatti in via eccezionale ha preso in considerazione proprio un Movimento 5 Stelle guidato da Conte, con i pentastellati che così farebbero un balzo di oltre sei punti percentuali finendo alle spalle della Lega.

Una crescita questa dei grillini che sarebbe soprattutto a discapito del Partito Democratico, che perderebbe più di quattro punti percentuali, ma anche tutti i partiti di centrodestra vengono attestati con un pesante segno negativo.

Il calo più vistoso sarebbe quello di Matteo Salvini, con pure Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi che sembrerebbero soffrire stando al sondaggio una ormai quasi certa scesa in campo di Giuseppe Conte.

Sondaggi politici: super M5S con Conte

Appare destinato a segnare profondamente le strategie dei vari partiti l’ultimo sondaggio di Swg, visto che andrebbe a ipotizzare uno scenario ben diverso per la politica nostrana rispetto a quello prefigurato negli ultimi mesi.

sondaggio politico
Fonte Tg La7

Giuseppe Conte ormai avrebbe accettato l’offerta di Beppe Grillo di prendere le redini del Movimento 5 Stelle, tanto che al momento ci sarebbe da capire solo quale sarà il suo ruolo e come verrà articolata la governance dei pentastellati.

Swg così nel suo sondaggio ha indagato le intenzioni di voto proprio specificando l’avvento dell’ex Presidente del Consiglio alla guida dei 5 Stelle, con il Movimento che farebbe un grande balzo in avanti svuotando in buona parte il Partito Democratico.

In forte calo però ci sarebbero anche tutti i partiti di centrodestra, a cominciare dalla Lega che in questo scenario sarebbe così tallonato dal Movimento 5 Stelle per una sfida come ai tempi del governo gialloverde.

Marcato segno negativo pure per Giorgia Meloni, con Fratelli d’Italia che però in questo caso andrebbe a staccare il PD, mentre anche Forza Italia uscirebbe ridimensionata dopo il buon periodo coinciso con la nascita del governo Draghi.

In ottica elezioni, il centrodestra comunque resterebbe sempre davanti rispetto al tandem PD-M5S, ma se consideriamo l’eventuale apporto per i giallorossi della sinistra e dei Verdi, ecco che ci potrebbe essere un testa a testa tra le due coalizioni, con il terzo polo moderato (Renzi, Calenda, Bonino e centristi vari) a fare da classico ago della bilancia.

Iscriviti alla newsletter