Sondaggi politici: super M5S secondo dietro Salvini, PD a picco e male Renzi

Alessandro Cipolla

9 Marzo 2021 - 08:25

condividi

L’ultimo sondaggio politico di Swg vede in forte ascesa il M5S che sarebbe ora il secondo partito dietro la Lega, tonfo del PD scavalcato da Fratelli d’Italia e male pure Renzi sempre più lontano dalla soglia di sbarramento.

Sondaggi politici: super M5S secondo dietro Salvini, PD a picco e male Renzi

Sorride al Movimento 5 Stelle l’ultimo sondaggio politico di Swg diramato in data 8 marzo dal Tg La7. L’ormai imminente investitura di Giuseppe Conte a nuovo capo politico avrebbe infatti messo le ali ai pentastellati.

Al contrario le dimissioni di Nicola Zingaretti, che non ha risparmiato parole di fuoco nei riguardi dei suoi compagni di partito, starebbero mandando in crisi il Partito Democratico che viene dato in forte calo e ormai quarta forza politica del Paese.

Male pure Matteo Renzi con la sua Italia Viva sempre più lontana dalla soglia di sbarramento del 3%, mentre viene data in crescita dal sondaggio Sinistra Italiana al pari dei Verdi e di Articolo 1-MDP.

Nel centrodestra segno positivo per Lega e Forza Italia con Fratelli d’Italia invece in leggera flessione: il partito di Giorgia Meloni sarebbe ora scavalcato dal Movimento 5 Stelle, ma resterebbe comunque il terzo partito del Paese in virtù del crollo del PD.

Sondaggi politici: vola il M5S

Parla chiaro l’ultimo sondaggio politico di Swg, con i dati più interessanti che riguardano tutti quei partiti che fino a poche settimane fa formavano la maggioranza di governo che sosteneva il Conte-bis.

sondaggi 1
Fonte Tg La7

Situazioni diametralmente opposte tra i giallorossi, con il Movimento 5 Stelle che negli ultimi sette giorni avrebbe compiuto un balzo record probabilmente grazie alle voci sempre più insistenti di una scesa in campo di Giuseppe Conte.

Al contrario, le dimissioni di Nicola Zingaretti con relativo attacco ai vari capi corrente avrebbero determinato un autentico tonfo per il Partito Democratico, che stando al sondaggio avrebbe perso di colpo quasi due punti percentuali.

Non ci sarebbero particolari scossoni invece nel centrodestra, con la Lega sempre più primo partito grazie alla crisi del PD. Matteo Salvini poi può essere soddisfatto dal tenere sempre a debita distanza Giorgia Meloni, con Forza Italia che sarebbe in leggera crescita confermando così il suo buon momento coinciso con la nascita del governo Draghi.

Sondaggio 2
Fonte Tg La7

In calo Azione con il partito di Carlo Calenda che comunque al momento sarebbe sempre oltre la soglia di sbarramento del 3%, con l’asticella che sarebbe raggiunta per un pelo anche da Sinistra Italiana ora “pesata” in maniera staccata da Articolo 1-MDP.

Entrambe le forze di sinistra sarebbero in crescita così come i Verdi, con un possibile corpaccione rossoverde che guardando alle percentuali snocciolate dal sondaggio sarebbe oltre il 7%.

Segnali di risveglio da parte di +Europa, che ora non sarebbe troppo distante da una Italia Viva sempre più in crisi: se le cose stessero veramente così, al momento il partito di Matteo Renzi resterebbe fuori dal Parlamento.

Iscriviti a Money.it