Sondaggi elezioni Milano: Bernardo stacca Sala, il cdx sogna la vittoria al primo turno

Alessandro Cipolla

29/07/2021

29/07/2021 - 09:34

condividi

Stando a un sondaggio realizzato da Demoskopica in vista delle elezioni a Milano, Bernardo sarebbe due punti davanti a Sala con il centrodestra vicino alla soglia della maggioranza assoluta.

Sondaggi elezioni Milano: Bernardo stacca Sala, il cdx sogna la vittoria al primo turno

I sondaggi come è ben risaputo vanno sempre presi con le molle, ma la rilevazione effettuata dall’istituto Demoskopica per conto della trasmissione Anni Venti, potrebbe incidere non poco nella campagna elettorale di queste elezioni amministrative a Milano.

Luca Bernardo infatti sarebbe in testa con un vantaggio di due punti percentuali su Beppe Sala. Ma l’aspetto più interessante è che il candidato del centrodestra non sarebbe molto distante dalla fatidica soglia del 50%.

Uno scenario inedito quello dipinto da Demoskopica rispetto agli altri sondaggi che sono stati effettuati di recente a Milano, visto che finora i due candidati venivano indicati sostanzialmente alla pari.

Sondaggi Milano: Bernardo davanti a Sala

Nonostante le polemiche che lo hanno investito negli ultimi giorni, Luca Bernardo stando al sondaggio di Deposkopica diramato in data 28 luglio avrebbe ora staccato Beppe Sala nelle intenzioni di voto.

Come si può vedere, la forchetta indica per il pediatra un massimo del 49%: la soglia della maggioranza assoluta sarebbe così molto vicina, con il centrodestra che sogna di strappare la guida di Milano al centrosinistra già al primo turno.

A pesare per Beppe Sala potrebbe così essere il mancato accordo al primo turno con il Movimento 5 Stelle, con i pentastellati che ancora devono scegliere il proprio candidato anche se sarebbe in dirittura l’investitura per la senatrice Simona Nocerino.

A prescindere dal sondaggio, lo scenario più probabile di queste elezioni amministrative a Milano resta sempre quello del ballottaggio, anche se in questa campagna elettorale estiva in tempo di Covid può ancora succedere di tutto.

Iscriviti a Money.it