Senza reddito e senza pensione: quando spetta l’assegno sociale?

Lorenzo Rubini

6 Settembre 2021 - 19:27

condividi

Per chi non ha versato contributi per la pensione al compimento dei 67 anni potrebbe spettare l’assegno sociale.

Senza reddito e senza pensione: quando spetta l'assegno sociale?

Per avere diritto alla pensione al compimento dei 67 anni è necessario aver versato almeno 20 anni di contributi (in alcuni casi ne bastano anche soltanto 15, ma sono casi particolari per i quali è necessario possedere determinati requisiti contributivi previsti dalle tre deroghe della Legge Amato del 1992). In mancanza di tale contribuzione e in assenza di redditi personali e coniugali, spetta a chi compie 67 anni l’assegno sociale.

Rispondiamo ad una lettrice di Money.it che ci scrive:

“Volevo cortesemente sapere se uno non ha reddito e non tanti contributi versati circa 12 anni spetta la pensione o se eventualmente spetta quella sociale a 67 anni .Io sono nel nucleo familiare di mia figlia .Attento una vostra cortese risposta grazie”.

Assegno sociale a chi non ha redditi

Per chi ha versato meno di 20 anni di contributi il diritto alla pensione di vecchiaia al compimento dei 67 anni non c’è. Vi è, comunque la possibilità di poter accedere alla pensione di vecchiaia contributiva al compimento dei 71 anni, ma solo per coloro i cui contributi ricadono interamente nel sistema contributivo e, pertanto, è necessario che i contributi siano stati versati a partire dal 1996 o che si sia optato per il computo nella Gestione Separata.

Nel suo caso, quindi, non vi è diritto alla pensione a 67 anni ma potrebbe averne diritto al compimento dei 71 anni se non ha nessun contributo versato prima del 1996 (non può optare per il computo in Gestione Separata poichè lo stesso richiede di aver versato almeno 15 anni di contributi).

Se, invece, i suoi contributi sono stati versati anche prima del 1996, purtroppo non ha diritto a nessuna pensione previdenziale m, al ricorrere di determinati requisiti, potrebbe ambire a richiedere l’assegno sociale.

L’assegno sociale viene corrisposto sempre al compimento dei 67 anni ma solo a coloro che versano in una situazione di disagio economico e che rispettano precisi limiti di reddito personale e coniugale.

Nel suo caso, quindi, se non ha nessun reddito e non ha un coniuge con reddito al compimento dei 67 anni potrebbe richiedere l’assegno sociale (importo mensile di 460 euro per 13 mensilità l’anno) visto che per il diritto non concorrono eventuali redditi di altri familiari conviventi che non siano il coniuge.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti

Iscriviti a Money.it