Inter, quanto vale Sebastiano Esposito? Stipendio e quotazione del giovane attaccante

Sebastiano Esposito ha fatto il suo esordio in Champions League è già si parla di lui come un predestinato: lo stipendio e il valore di mercato del gioiellino dell’Inter pronto a imporsi con la prima squadra dopo i tanti gol realizzati con le giovanili.

Inter, quanto vale Sebastiano Esposito? Stipendio e quotazione del giovane attaccante

I tifosi dell’Inter scoprono Sebastiano Esposito ed è subito amore a prima vista. Durante il delicato match contro il Borussia Dortmund, decisivo ai fini del prosieguo in Champions League per i nerazzurri, Antonio Conte durante secondo tempo ha deciso di buttarlo nella mischia al posto di Romelu Lukaku.

L’attaccante classe 2002, ha compiuto 17 anni a luglio tanto da essere il più giovane nerazzurro a debuttare in Champions, ha ripagato il mister della fuducia concessa procurandosi nella mezzora in cui è stato impegnato un rigore oltre a diverse giocate e tanto sacrificio in mezzo al campo.

Leggi anche Chi sono gli Under 21 di maggiore valore della Serie A

Per i più attenti osservatori la prestazione di Sebastiano Esposito non dovrebbe però aver meravigliato più di tanto: da tempo si parla del ragazzo come uno dei talenti più puri del calcio italiano, tanto che l’Inter in estate gli ha fatto firmare un rinnovo di contratto con tanto di stipendio top per un minorenne nel nostro Paese.

Inter, stipendio e valore di Sebastiano Esposito

Nel calcio spesso può accadere che una situazione di difficoltà si possa trasformare in una grande opportunità. Nel novembre del 1995 il Parma allenato allora da Nevio Scala si apprestava ad affrontare al Tardini un Milan già lanciato verso la conquista dello scudetto trascinato dai gol di George Weah e dalle magie di Roberto Baggio.

A causa dell’infortunio del portiere titolare Luca Bucci, a sorpresa i ducali scesero in campo con tra i pali il diciassettenne Gianluigi Buffon che venne così preferito al secondo portiere Alessandro Nista.

Alla fine l’incontro terminò 0-0, con Buffon che si mise in luce con un paio di interventi determinanti per salvare il risultato, con la straordinaria carriera del portierone che prese il via in quella domenica di ventiquattro anni fa e dura tutt’ora.

La speranza è che anche per Sebastiano Esposito la storia possa essere simile. Lo scorso anno Luciano Spalletti lo ha fatto esordire in Europa League nel match di ritorno contro l’Eintracht Francoforte che sancì l’eliminazione dei meneghini dalla competizione.

Dopo aver segnato valanghe di gol con le giovanili nerazzurre e le Nazionali di categoria, quest’estate Antonio Conte si è portato con sé il giovane attaccante di Castellammare di Stabia facendolo giocare in continuità durante la tournée asiatica.

Quando durante la pausa per le Nazionali di ottobre Alexis Sanchez si è infortunato alla caviglia, stop che lo costringerà a tornare in campo soltanto a inizio 2020, il mister nerazzurro ha stoppato la partenza di Esposito che era in procinto di aggregarsi alla comitiva degli azzurrini per il Mondiale Under 17.

Vista la penuria di attaccanti a disposizione, Antonio Conte non ha avuto il timore di fare entrare in campo il ragazzo nel fondamentale match di Champions League contro il Borussia Dortmund prendendo il posto di Romelu Lukaku, che all’interno dello spogliatoio ha subito preso sotto la sua ala protettiva il giovane talento.

Sebastiano Esposito non si è fatto tradire dall’emozione mettendo in mostra tutto il suo potenziale, dimostrando anche un ottima personalità vista l’alta posta in palio e gli occhi dei 65.000 di San Siro tutti puntati addosso.

Il sito specializzato Transfermarkt per lui indica un attuale valore di mercato di 5 milioni, ma senza dubbio la quotazione del ragazzo è destinata ad avere un’autentica impennata dopo il felice esordio europeo.

L’Inter comunque già da tempo aveva deciso di puntare forte sul classe 2002: a luglio gli è stato fatto firmare un contratto triennale, il massimo per un minorenne, con scadenza al 2022 per uno stipendio annuo di 100.000 euro.

La sensazione è che appena Sebastiano Esposito diventerà maggiorenne verrà subito ulteriormente blindato, con un contratto quinquennale e uno stipendio adeguato al suo nuovo status di elemento importante della prima squadra.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Inter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \