SPID con Poste, novità: nuova modalità per richiederlo da casa. Ecco come funziona

Teresa Maddonni

3 Marzo 2021 - 13:32

condividi

SPID con Poste Italiane: ci sono delle novità dal momento che è stata rilasciata una nuova modalità per richiederlo comodamente da casa. Vediamo come funziona.

SPID con Poste, novità: nuova modalità per richiederlo da casa. Ecco come funziona

Novità per ottenere lo SPID con Poste Italiane dal momento che è disponibile da poco una nuova modalità che permette di richiederlo direttamente da casa.

Ad annunciarlo è Poste Italiane che ha aggiornato una delle modalità per ottenere il Sistema Pubblico di Identità Digitale che è fondamentale per accedere dal 1° marzo a tutti i servizi delle pubbliche amministrazioni.

Ricordiamo che è stata avviata la fase di transizione dalle vecchie credenziali al solo SPID, o anche CIE e CNS (Carta di Identità Elettronica e Carta Nazionale dei Servizi) che si concluderà il prossimo 30 settembre 2021.

INPS per esempio non rilascia più nuovi PIN, con lo SPID si deve accedere anche ai servizi online di NoiPA per esempio.

Ottenere lo SPID con Poste Italiane è solo una delle tante modalità per avere l’Identità digitale (qui la guida dettagliata).

Vediamo ora come richiederlo da casa con le nuove modalità di Poste e quali sono le novità.

SPID con Poste, novità: come ottenerlo da casa con la nuova modalità

Lo SPID si può ottenere con PosteID uno dei tanti provider per l’Identità digitale. Le nuove modalità annunciate da Poste per ottenere lo SPID permettono di farlo direttamente da casa scaricando la app gratuita PosteID. Ma come funziona la nuova modalità per ottenere lo SPID con Poste?

L’utente scaricata la App deve seguire passo passo le istruzioni:

  • se in possesso di un Passaporto italiano o di una Carta di Identità Elettronica deve riprendere con lo smartphone i documenti e il proprio volto e avvicinare il documento al cellulare per consentirne una lettura elettronica. Se l’utente ricorda il PIN della CIE non sono richieste foto o video e l’attivazione è immediata;
  • in alternativa si concludere la registrazione eseguendo un bonifico SEPA standard, proveniente da un conto corrente italiano a loro intestato o cointestato, del costo simbolico di 1 euro, e che viene restituito al termine della procedura;
  • se si dispone di una Carta Nazionale dei Servizi attiva o di una firma digitale si può effettuare la registrazione dal portale di PosteID e attivare l’identità in pochi minuti seguendo le istruzioni.

Restano attive le altre modalità per richiedere lo SPID con Poste:

  • presso l’ufficio postale;
  • per i clienti BancoPosta e Postepay che operano online, accedendo al portale sempre al portale PosteID con le proprie credenziali.

SPID per anziani con delega

Sarebbe nelle intenzioni del governo quello di permettere agli anziani, che hanno difficoltà a uscire di casa, di fare una delega a un familiare per ottenere lo SPID.

Sono indiscrezioni riportate dal Messaggero secondo il quale il ministro per l’Innovazione tecnologica Vittorio Colao starebbe pensando alla delega non solo per gli anziani, ma anche per i disabili.

Iscriviti a Money.it