Russia vende titoli USA e compra Oro. Una strategia finanziaria con due finalità. Ecco quali sono

La Russia compra quantità altissime oro e vende titoli di Stato americani. Dietro questa mossa ci sarebbe una precisa strategia finanziaria. Ecco qual è

Mentre la situazione in Ucraina diventa sempre più tesa, mentre Putin minaccia di «arrivare a Kiev in due settimane», mentre Stati Uniti e Unione Europea impongono nuove sanzioni contro Mosca, la Russia sta mettendo in atto una precisa strategia finanziaria volta a colpire il cuore dell’economia americana.

Come? Ve lo spieghiamo subito.

La Russia compra oro
Nel solo mese di luglio, e quindi due mesi fa, la Banca Centrale Russa ha acquistato ben 10 tonnellate d’oro, divenendo così il quinto Stato al mondo per riserve auree dopo Stati Uniti, Germania, Italia e Francia.

Le riserve russe hanno inoltre superato quelle di Cina e Svizzera e, secondo i dati pubblicati dal FMI, sarebbero addirittura triplicate negli ultimi 9 anni, rappresentando ormai il 10% delle riserve auree complessive.

Nessun altra Nazione ha comprato nello stesso periodo un ammontare tanto alto di metallo giallo. Il tutto mentre USA ed Europa continuano a discutere di sanzioni e boicottaggi volti a «punire» Mosca per quanto sta avvenendo nei dintorni di Kiev.

La Russia vende titoli USA
Mentre acquistava un massiccio quantitativo d’oro, la Russia ha messo in atto due mosse che suonano come una vera e propria vendetta nei confronti di Washington. Se l’Europa è stata punita con un embargo sui prodotti alimentari, gli Stati Uniti sono stati colpiti attraverso la vendita di Treasuries.

Il metallo prezioso è stato infatti comprato utilizzando i ricavi derivanti dalla cessione di titoli di Stato americani. In soli 5 mesi gli uomini di Putin hanno infatti venduto un quinto dei titoli USA detenuti da Mosca, guadagnando circa 149,5 milioni di dollari.

La strategia russa
I motivi alla base di queste decisioni (l’acquisto di oro e la vendita di Treasuries) sembrano essenzialmente due:

  1. da un lato, secondo numerosi osservatori, la Russia si sta preparando a dichiarare una vera e propria guerra finanziaria contro l’Occidente,
  1. dall’altro entrambe le mosse farebbero parte del più ampio disegno volto a indebolire il potere del dollaro americano e a sostituirlo come valuta di riferimento.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.