Ripple, previsioni: quale futuro per la criptovaluta? Target $17.000 nel 2030

La quotazione di Ripple è destinata a salire secondo le previsioni degli esperti. Nel 2030 la criptovaluta seconda solo al Bitcoin potrebbe raggiungere quota 17.000 dollari.

Ripple, previsioni: quale futuro per la criptovaluta? Target $17.000 nel 2030

A partire da marzo, Ripple ha sperimentato una serie di fluttuazioni di prezzo. Sebbene sia stato però uno dei mesi peggiori per la criptovaluta, l’XRP sta trovando delle basi per un rafforzamento.

In generale, gli esperti credono che la quotazione di Ripple abbia le capacità giuste per rialzarsi e tornare a crescere seguendo una direzione positiva. Proprio grazie ai recenti upgrade apportati al sistema degli XRP, la stessa Ripple si dice ottimista sulla ripresa del prezzo della sua moneta. E secondo alcuni esperti la quotazione potrebbe avvicinarsi ai 17.000 dollari entro il 2030.

Ripple, le ultime notizie

Ripple continua ad attrarre nuovi clienti, inclusi alcuni dei più grandi nomi del panorama bancario e finanziario come Santander, American Express, RBC e più recentemente JP Morgan. Oggi Ripple viene scambiato a 0,30 dollari (0,27 euro) per token e conta su una capitalizzazione di mercato pari a poco meno di 14 miliardi di dollari (qualcosa come 12 milioni di euro), mentre in circolazione troviamo circa 42,5 miliardi di XRP.

Durante lo scorso anno Ripple ha mostrato un aumento dei prezzi senza precedenti. Ed il meccanismo di consensus su cui si basa la soluzione di Ripple attira sempre più fornitori di servizi di pagamento. Il protocollo fornito da Ripple incrementa l’integrità generale della convalida delle transazioni e dei saldi dei conti, andando a bloccare automaticamente le minacce informatiche.

L’azienda offre numerosi prodotti, tra cui xCurrent, xRapid e xVia, che contribuiscono a mantenere Ripple in una posizione leader all’interno del network della blockchain. Inoltre, anche la notizia della partnership tra Ripple e MoneyGram, il maggior competitor di Western Union, ha contribuito a sostenere il prezzo degli XRP.

Ripple, vantaggi e controversie

Nel mercato delle criptovalute, Ripple rappresenta una delle realtà più solide.
Ciò che lo rende unico nel settore è il fatto che tutti i token sono stati creati e immessi nel mercato tutti insieme, il che significa che tutti gli XRP sono già in circolazione e non è richiesta alcuna attività di mining aggiuntiva.
Inoltre, i costi sono più bassi e la velocità delle transazioni è maggiore rispetto a quella offerta da altri criptovalute come Ethereum o Bitcoin.

I vantaggi principali di Ripple includono:

Transazioni veloci e a basso costo - se l’elaborazione dei pagamenti transfrontalieri può richiedere giorni, spesso settimane, costando migliaia di euro in commissioni annuali, i pagamenti basati su XRP possono andare a tagliare questi costi del 60%. Senza contare i tempi medi previsti da Ripple per una transazione: una media di 3 secondi. La notevole velocità di invio rappresenta uno dei principali vantaggi della criptovaluta dell’azienda.

Servizi unici - Ripple fornisce regolarmente ai suoi clienti servizi aziendali innovativi, tra cui:

  • XCurrent: una soluzione bancaria che permette di integrare XRP nei processi di elaborazione dei pagamenti globali;
  • XRapid: una soluzione pensata per gli istituti finanziari e i gestori di servizi di pagamenti che voglio tagliare i costi della liquidità e migliorare l’esperienza complessiva del cliente;
  • XVia: una soluzione che permette alle aziende di inviare pagamenti in XRP attraverso il network di Ripple.

Ripple, una criptovaluta regolamentata

Diversamente da molte altre criptovalute, Ripple è regolamentata. Questa scelta è stata il punto di svolta per questa realtà poiché ha permesso all’azienda di collaborare con gli istituti finanziari tradizionali, che di norma richiedono una conformità normativa più sofisticata. Una scelta dettata dalla volontà di Ripple e dei suoi partner legali, che mirano alla realizzazione di transazioni finanziarie in tempo reale con costi irrisori.

Nonostante i numerosi benefici e la popolarità raggiunta, l’azienda è stata di recente costretta a difendersi, rispondendo alle numerose accuse di insider trading e schemi pump and dump. Sebbene le accuse siano ad oggi completamente svanite, la reputazione di Ripple ne è uscita danneggiata.

Cosa aspettarsi da Ripple tra il 2019 e il 2030

2019 - Le previsioni su Ripple mostrano che entro la fine del 2019 il prezzo potrebbe oscillare intorno ai 1,20 dollari. E questo renderebbe Ripple un competitor forte di Litecoin e Dash.

Ad oggi Ripple ha già sviluppato applicazioni come Codius, che consente agli sviluppatori di scrivere applicazioni decentralizzate e smart contract, o soluzioni come Xpring, che offre la possibilità di investire in startup basate su Ripple; ma anche Cobalt, mirata a ridurre i tempi di transazione da 4 secondi a 1. La società ha inoltre annunciato i suoi piani per far convergere le varie soluzioni tecnologiche in un unico stack dove XRP svolgerà un ruolo funzionale. Questo piano farà sicuramente emergere Ripple dalla folla di settore.

2020 - Il 2020 si preannuncia promettente per il mercato delle criptovalute e si prevede che Ripple sarà tra i principali player del settore. Il primo trimestre dovrebbe essere estremamente volatile, con un mercato che potrebbe rivelarsi in forte concorrenza contro le materie prime e i mercati azionari. Gli esperti ritengono che entro la fine del 2020, XRP verrà scambiato a 1,40-1,50 dollari.

2025 - In accordo con le ultime previsioni su Ripple e i dati dell’analisi tecnica, il prezzo raggiungerà i 4,52 dollari entro il 2025. Ripple collaborerà sempre più con banche latinoamericane ed europee, promuovendo la sua tecnologia di pagamento e la sua criptovaluta. Queste connessioni potrebbero portare a una crescita significativa del prezzo.

2030 - Gli analisti del mercato delle criptovalute condividono l’opinione che Ripple, in concomitanza con una sempre maggiore adesione, continuerà a crescere rapidamente fino al 2030. Sebbene sia troppo presto per dire se la criptovaluta abbia la possibilità di diventare il leader di mercato delle criptovalute, gli esperti prevedono che il prezzo salirà verso i 17.000 dollari.

Ripple, le altre previsioni degli esperti

Prevedere il prezzo futuro di una criptovaluta è sempre un compito ingrato. Il mercato delle valute virtuali è volatile e molto spesso anche le migliori analisi di previsione risultano vane. Tuttavia, vediamo cosa ne pensano gli esperti.

Ripple Coin News, il secondo più grande sito di notizie sulle crypto, prevede che dopo un periodo spinoso, Ripple riprenderà quota e il prezzo degli XRP crescerà man mano che aumenterà il numero di partnership e tecnologie dell’azienda. Secondo le loro previsioni, la quotazione di Ripple oscillerà tra gli 8 e i 10 dollari (poco più di 7 euro).

Oracle Time ha di recente affermato che secondo le loro stime, il prezzo di XRP potrà crescere fino del 2.000%; questo a condizione che Ripple diventi la scelta numero uno degli istituti finanziari per i pagamenti transfrontalieri.

Un altro sito di settore, Investing Haven, condivide la visione rialzista sulle prestazioni di Ripple. Crede infatti che, rispetto alle altre criptovalute, Ripple abbia il potenziale migliore, suggerendo che XRP chiuderà il 2019 con un prezzo di 20 dollari.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Ripple

Argomenti:

Valute virtuali Ripple

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.