Revolut raccoglie $800 milioni nell’ultimo round di finanziamento. Ora vale $33 miliardi

15 Luglio 2021 - 14:55

condividi

La fintech britannica fa salire a bordo SoftBank e Tiger Global Management. La valutazione arriva a $33 miliardi.

Revolut raccoglie $800 milioni nell'ultimo round di finanziamento. Ora vale $33 miliardi

Si chiude con una raccolta monstre l’ultimo round di investimento di serie E di Revolut. La fintech britannica, che vanta una base utenti di oltre 16 milioni di persone nel mondo, ha messo in cassa la cifra record di 800 milioni di dollari, facendo consequenzialmente salire a bordo SoftBank e Tiger Global Management.

Revolut, $800 milioni dall’ultimo round di finanziamento

La raccolta implica una valutazione di Revolut pari a 33 miliardi, sensibilmente superiore a quella di un anno fa, 5,5 miliardi. Il capitale permetterà alla fintech di accelerare nei suoi piani di crescita, continuare ad innovare i suoi prodotti di punta, espandere l’offerta ai clienti statunitensi e penetrare in altri mercati internazionali.

Per Nikolay Storonsky, CEO e fondatore di Revolut, gli investimenti di SoftBank e Tiger Global Management «sono un endorsement della nostra missione di creare una super app finanziaria globale che consenta ai clienti di gestire tutte le loro esigenze finanziarie attraverso un’unica piattaforma. Questo round di finanziamento rende Revolut la fintech con la più alta valutazione nel Regno Unito, a dimostrazione della fiducia degli investitori nelle nostre potenzialità».

Soddisfazione espressa anche dagli investitori. Karol Niewiadomski, che di SoftBank è senior investor, ha posto l’accento sul «tasso di innovazione di Revolut», che «ha ridefinito il ruolo dei servizi finanziari, ponendo la fintech in prima linea nel nascente settore neobancario europeo».

Sulla stessa linea Scott Schleifer, partner di Tiger Global Management, che ha sottolineato come «la customer experience superiore offerta da Revolut e l’attenzione al rapido sviluppo del prodotto mettano l’azienda in una posizione forte per continuare a crescere sia nelle aree geografiche esistenti che in quelle nuove».

Revolut cresce, una buona notizia per il Regno Unito

La raccolta avrà poi dei risvolti interessanti soprattutto per l’economia britannica. Rishi Sunak, cancelliere dello scacchiere, ritiene infatti che gli investimenti finiranno in un prossimo futuro per generare «più posti di lavoro nel Regno Unito», ribadendo l’ambizione di «vedere ulteriori grandi storie di successo nel fintech britannico, come quella di Revolut, motivo per cui ho pubblicato una tabella di marcia che definisce come garantiremo che il settore del Regno Unito rimanga competitivo, lungimirante e dinamico».

Argomenti

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Iscriviti a Money.it

Money Stories