Arrivano notizie interessanti da Renault. Secondo indiscrezioni infatti anche la casa automobilistica francese ha deciso di debuttare nel segmento dei SUV completamente elettrici con un modello compatto che arriverà nel 2020. Questo veicolo sarà lanciato in Europa. Secondo la stampa francese, questo modello ancora senza nome sarà basato sulla nuova piattaforma CMF-EV che ha debuttato nel concetto Morphoz nel mese di marzo.

Renault lancerà nel 2020 il primo SUV elettrico in Europa

Questa nuova auto di Renault dovrebbe essere leggermente più grande della Renault K-ZE che in Europa arriverà sotto forma di Dacia Spring. Dunque si dice che il veicolo in questione sarà leggermente più piccolo della Captur come dimensioni. Il SUV della casa automobilistica transalpina arriverà sul mercato con diversi livelli di potenza e di batteria. La versione top di gamma del SUV dovrebbe garantire un’autonomia di 550/600 km con una singola ricarica.

Originariamente, questo modello di Renault, doveva essere presentato al Salone dell’auto di Parigi a fine settembre. Come sappiamo però a causa dell’epidemia di Coronavirus questo evento è stato annullato e dunque sarà un’altra l’occasione in cui il nuovo SUV elettrico sarà svelato dalla casa francese. Al momento non possiamo nemmeno escludere che il veicolo possa venire presentato sul web.

Sempre secondo le stesse fonti provenienti dalla stampa francese, la Renault lancerà un SUV elettrico più grande nel 2022, basato sulla stessa architettura dedicata, che dovrebbe essere di dimensioni simili al Kadjar e che al momento presenta il nome in codice HCC.

Vedremo dunque se nei prossimi mesi, passata la bufera che il settore sta vivendo a causa del coronavirus, arriveranno nuove informazioni su questi due futuri SUV elettrici con cui Renault è destinata a far parlare a lungo di se nei prossimi anni nel mondo dei motori.