Registro opposizioni e non solo: come bloccare le telefonate dei call center?

Simone Micocci

19/06/2017

19/06/2017 - 14:06

condividi

Il Registro delle Opposizioni è il servizio con il quale si possono bloccare le telefonate da parte dei call center insistenti. Ecco come non ricevere più le chiamate pubblicitarie su linea fissa e mobile.

Il Registro delle Opposizioni è un servizio molto utile per chi è stanco di ricevere telefonate pubblicitarie. Si tratta infatti di un servizio per la tutela del cittadino con il quale si possono bloccare le telefonate che si ricevono dai call center a fini commerciali o di ricerche di mercato.

Quella delle telefonate effettuate dai call center pubblicitari è una delle pratiche più fastidiose che dobbiamo sopportare ogni giorno. Promozione di un’offerta telefonica o di una Pay TV, truffe sul trading online o cambio del contratto per la fornitura elettrica: sono tantissime le motivazioni per le quali si può ricevere una telefonata da un operatore telefonico.

Quello che probabilmente molti ancora non sanno è che è possibile bloccare le telefonate pubblicitarie da parte dei call center, così da non essere più disturbati da operatori insistenti che cercano di promuovere un loro marchio.

Ciò è possibile, come vedremo meglio di seguito, sia grazie al Registro delle Opposizioni che utilizzando altri servizi disponibili per gli smartphone.

Per bloccare le telefonate pubblicitarie da parte dei call center sul vostro cellulare e sulla linea fissa, infatti, sono necessarie due procedure differenti. In entrambi i casi comunque riuscirete a bloccare le telefonate pubblicitarie evitando così di essere disturbati in qualsiasi ora della giornata.

Come bloccare le telefonate pubblicitarie dei call center? Ecco una pratica guida che vi sarà utile per non ricevere più le telefonate pubblicitarie.

Registro delle Opposizioni: come bloccare i call center su linea fissa

Per non ricevere più le telefonate pubblicitarie sulla linea telefonica di casa, basta iscriversi gratuitamente al Registro Pubblico delle Opposizioni, un servizio promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico che permette di eliminare il proprio numero dagli elenchi utilizzati dai call center per proporre le loro offerte.

In questo modo tutte le telefonate promozionali da parte dei call center saranno bloccate sul nascere.

Tuttavia, per quanto questo servizio sia vantaggioso ci sono alcune limitazioni:

  • è possibile togliere solamente quei numeri di linea fissa che sono presenti sugli elenchi pubblici;
  • il servizio limita le telefonate promozionali di tutte le aziende, ma non di quelle a cui, anche per sbaglio, avete dato l’autorizzazione per contattarvi a fini promozionali.
    Per iscriversi a questo servizio bisogna andare sul sito ufficiale del Registro Pubblico delle Opposizioni e cliccare su “Area Abbonato”. Successivamente, cliccando sull’icona “Web” riceverete tutte le informazioni di cui avete bisogno per iscrivervi al servizio e non ricevere più le telefonate pubblicitarie.

Dopo che vi siete iscritti al servizio riceverete una mail di conferma, con un link su cui dovrete cliccare per rendere effettiva l’operazione. Da questo momento ci vorranno circa 15 giorni prima che il blocco delle telefonate sia attivo.

Cosa fare se anche dopo essersi iscritti al Registro Pubblico delle Opposizioni si continuano a ricevere telefonate pubblicitarie? Come abbiamo già specificato, anche dopo esservi iscritti a questo servizio potreste ricevere delle telefonate pubblicitarie da quelle aziende a cui avete connesso l’autorizzazione (ad esempio quando vi siete iscritti al loro sito web).

Se invece siete sicuri che le aziende che vi contattano non hanno ricevuto alcun tipo di autorizzazione da voi, potrete mandare una richiesta di blocco al Garante per la protezione dei dati personali, segnalandogli la ricezione di telefonate pubblicitarie su un’utenza iscritta al registro delle opposizioni.

Per inviare la richiesta al Garante dovete compilare il modulo che trovare nell’area dedicata del loro sito Internet e seguire le indicazioni che vi verranno date.

Telefonate pubblicitarie, come non riceverle sulla linea mobile

Per non ricevere più le telefonate pubblicitarie sul telefono cellulare è preferibile avere uno smartphone. Infatti, al momento esistono delle applicazioni per smartphone che sono in grado di bloccare le telefonate ricevute dai call center.
Una delle applicazioni migliori si chiama “Dovrei Rispondere?” ed è disponibile gratuitamente per tutti gli smartphone Android.

Questa applicazione è in grado di bloccare le telefonate da parte degli operatori di telemarketing, ma anche quelle di numeri anonimi e di quei contatti che non sono presenti nella propria rubrica.

Per bloccare i numeri “indesiderati” con questa applicazione basta seguire dei semplici passaggi:

  • scaricare “Dovrei Rispondere?” dal Play Store (è l’applicazione con l’icona del polpo al telefono);
  • avviare l’applicazione;
  • spuntare l’opzione “Invia statistiche anonime sulle chiamate in arrivo”;
  • andare sulla sezione “Regole di blocco” e selezionare la voce “Bloccare i numeri valutati negativamente”. L’applicazione bloccherà tutte le telefonate dai numeri che nella loro community sono stati indicati negativamente.

TrueCaller, invece, è un’applicazione gratuita che può essere installata sia su iPhone che su smartphone Android.

Per poter iniziare ad usare questa app è necessario creare un account gratuito che però costringe l’utente a rendere pubblico il proprio numero di telefono.
Se siete convinti di poter accettare questo compromesso potrete procedere all’installazione seguendo la procedura che vi enunciamo di seguito:

  1. creare un account gratuito e verificatelo tramite il codice di verifica che vi verrà inviato via sms;
  2. accedere alla schermata principale dell’app;
  3. impostare l’opzione chi può vedere i miei contatti su Solo richieste, così la vostra rubrica sarà accessibile solo ed esclusivamente ai contatti che ritenete opportuni.

Se utilizzate quest’app su iPhone la procedura per bloccare le chiamate è la seguente:

  • accedere alla Scheda ID e abilitare la funzione di riconoscimento dei numeri per permettere all’app di riconoscere quelli non sicuri;
  • accedere alle impostazioni;
  • accedere a Telefono;
  • scegliere la voce bloccati;
  • aggiungi il contatto indesiderato (contatto che contiene la black list di TrueCaller).

Bloccare i call center su smartphone senza utilizzare le app

Chi invece vuole bloccare dei numeri telefonici senza utilizzare un’applicazione, può farlo direttamente dal proprio smartphone. Tuttavia, in questo caso sarete voi a dover indicare il recapito telefonico specifico da cui non volete più ricevere le telefonate.

La procedura per bloccare un recapito telefonico è differente per gli smartphone Android e per quelli iOS, vediamo perché.

Negli smartphone Android prima di bloccare un determinato numero dovete andare nella rubrica e creare un “Contatto” specifico con quel recapito. Il consiglio che vi diamo è di inserire tutti i numeri che volete bloccare all’interno dello stesso contatto, in modo di semplificare la procedura.

Dopo aver creato il contatto vi basterà cliccare sul logo della matita, selezionare i tre puntini che trovate in alto a destra e selezionare “tutte le chiamate a segreteria”. Per alcuni smartphone Android la procedura potrebbe essere leggermente differente: infatti, dopo aver creato il contatto dovrete cliccare il tasto “indietro” del vostro smartphone e selezionare la voce “Aggiungi a elenco rifiutati”.

Per gli iPhone invece la procedura è la seguente:

  • andare al menù “Impostazioni”;
  • selezionare “Telefono”;
  • andare su “Bloccati”;
  • cliccare su “Aggiungi” e scegliere il numero che si vuole bloccare.

Tuttavia, anche in questo caso prima di selezionare un numero da bloccare dovrete aggiungerlo preventivamente nella vostra rubrica.

Argomenti

Iscriviti a Money.it