Reddito di cittadinanza: pagamento marzo 2021 in arrivo, ma c’è chi deve aspettare. La data

Teresa Maddonni

25 Marzo 2021 - 15:48

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Il reddito di cittadinanza sarà presto in pagamento per il mese di marzo 2021, ma c’è chi tuttavia deve ancora attendere. Vediamo qual è la data prevista per la ricarica e come verificarla in autonomia.

Reddito di cittadinanza: pagamento marzo 2021 in arrivo, ma c'è chi deve aspettare. La data

Reddito di cittadinanza: il pagamento di marzo 2021 è in arrivo, ma c’è chi ovviamente deve aspettare.

Qual è la data per il pagamento dell reddito di cittadinanza del mese corrente? Come ogni mese il reddito di cittadinanza viene pagato il 27, ma comunque non oltre la fine del mese che nel caso di marzo è il 31.

In questo mese il 27 cade di sabato quindi il pagamento del reddito di cittadinanza di marzo 2021 potrebbe essere addirittura anticipato al 26, che è venerdì. Non tutti però riceveranno la ricarica questo mese, ma c’è chi ne riceve due. Vediamo perché.

Reddito di cittadinanza, pagamento marzo 2021 in arrivo: la data

Il pagamento del reddito di cittadinanza di marzo 2021 è in arrivo, ma potrebbe essere anticipato rispetto a sabato 27.

Il reddito di cittadinanza infatti per qualcuno potrebbe arrivare già domani venerdì 26 marzo, come alcune testimonianze sembrano confermare.

Secondo alcuni beneficiari del reddito di cittadinanza, infatti, pare siano state attivate le lavorazioni e il pagamento è previsto già a partire da domani 26 marzo 2021.

I beneficiari del reddito di cittadinanza possono tuttavia controllare in autonomia la data del pagamento di marzo 2021.

Per controllare la data del pagamento del reddito di cittadinanza i beneficiari devono prima di tutto accedere all’area riservata dedicata sul sito di INPS con SPID, CIE o CNS. Dal 1° ottobre l’Istituto non rilascia più nuovi PIN.

Il beneficiario del reddito di cittadinanza può controllare, per il pagamento di marzo, tre voci:

  • ultima elaborazione;
  • invio disposizione a Poste;
  • rendicontazione Poste.

Tra le prime due fasi passano solitamente due giorni, mentre l’invio delle disposizioni da parte di INPS a Poste Italiane per il pagamento e il pagamento stesso avvengono tendenzialmente nella stessa data stabilita.

Reddito di cittadinanza: chi deve aspettare per il pagamento

Il reddito di cittadinanza con il pagamento di marzo 2021 dovrebbe arrivare dal 26 e non oltre il 31, ma non per tutti. C’è chi infatti deve aspettare per ottenere la ricarica della carta del reddito di cittadinanza.

Sono diversi i beneficiari che non otterranno la ricarica del reddito di cittadinanza a marzo e in particolare:

  • coloro che hanno fatto domanda per ottenere il reddito di cittadinanza a marzo 2021;
  • coloro ai quali il reddito di cittadinanza è stato sospeso a marzo 2021 per aver terminato le prime 18 mensilità e hanno chiesto il rinnovo.

Costoro dovranno attendere la metà del mese di aprile per ottenere il pagamento della prima mensilità del reddito di cittadinanza in caso di rinnovo o nuova domanda presentata nel mese di marzo.

A marzo poi vi è chi riceve il doppio pagamento del reddito di cittadinanza si tratta di coloro ai quali è stata disposta la sospensione del beneficio a febbraio per non aver presentato il nuovo ISEE 2021 entro il 31 gennaio. Costoro, presentato l’ISEE oltre la data stabilita, hanno tuttavia recuperato la ricarica di febbraio entro la metà del mese corrente e si preparano ad attendere il pagamento del reddito di cittadinanza per la rata ordinaria di marzo 2021 nei prossimi giorni.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories