Reddito di cittadinanza: doppia ricarica a marzo. Ecco per chi

Teresa Maddonni

26/02/2021

12/04/2021 - 15:29

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Il reddito di cittadinanza arriverà a marzo con una doppia ricarica in due tempi differenti, ma non per tutti i beneficiari. Vediamo a chi spetta.

Reddito di cittadinanza: doppia ricarica a marzo. Ecco per chi

Reddito di cittadinanza: doppia ricarica a marzo per alcuni beneficiari. Ma chi sono coloro che riceveranno il reddito di cittadinanza in forma doppia? E soprattutto: entro quando?

Il reddito di cittadinanza è in pagamento in questi giorni per i beneficiari che riceveranno pertanto la ricarica di febbraio, ma non tutti dal momento che per alcuni il sussidio è sospeso.

Si tratta, in quest’ultimo caso, di coloro che non hanno aggiornato l’ISEE entro la scadenza del 31 gennaio 2021, cui si aggiungono coloro che hanno terminato le prime 18 mensilità del reddito di cittadinanza nel mese di gennaio e che hanno chiesto pertanto il rinnovo. Non tutti però riceveranno il reddito di cittadinanza con la doppia ricarica a marzo.

Reddito di cittadinanza: ecco chi riceve la doppia ricarica a marzo

Chi non ha ricevuto il reddito di cittadinanza nel mese di febbraio prenderà la doppia ricarica a marzo. Si tratta di coloro che non hanno aggiornato l’ISEE entro il 31 gennaio e che hanno provveduto nel mese di febbraio.

Il reddito di cittadinanza per costoro nel mese corrente è stato sospeso dal momento che l’INPS ha dovuto verificare le nuove attestazioni nei tempi necessari. Il reddito di cittadinanza è stato pertanto congelato, ma non perso.

Coloro che hanno infatti ancora i requisiti per ottenere il reddito di cittadinanza alla presentazione dell’ISEE 2021 e ai quali il sussidio è stato sospeso a febbraio perché erano in ritardo recupereranno la ricarica a marzo e, come comunicato da INPS a degli utenti che sui social chiedevano chiarimenti in merito, entro la metà del mese. D’altronde lo stesso è accaduto lo scorso anno.

Dunque il recupero del reddito di cittadinanza sospeso avverrà a marzo entro il 15 del mese, periodo in cui viene pagato solitamente il reddito di cittadinanza per i nuovi beneficiari che lo ricevono per la prima volta.

La seconda ricarica del reddito di cittadinanza a marzo invece, sempre per coloro ai quali a febbraio è stato sospeso, arriverà intorno al 27 e comunque entro la fine del mese, trattandosi della rata ordinaria.

Reddito di cittadinanza: la ricarica di marzo dopo il rinnovo

Il reddito di cittadinanza, per coloro che a febbraio hanno avuto la sospensione per rinnovo, arriverà invece sempre a marzo intorno al 15 del mese, come accade per i nuovi beneficiari che fanno domanda per il sussidio per la prima volta.

Coloro che hanno terminato le 18 mensilità del reddito di cittadinanza a gennaio hanno avuto un mese di sospensione, febbraio, nel quale hanno potuto chiedere il rinnovo.

Se accettata la domanda da INPS la ricarica viene effettuata entro la metà del mese successivo a quello di sospensione, quindi entro la metà del mese di marzo 2021.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories