Reddito di cittadinanza non pagato a giugno: quando arriva?

Teresa Maddonni

1 Luglio 2021 - 13:10

condividi

Il reddito di cittadinanza non è arrivato a giugno a tutti coloro che ne hanno fatto richiesta, molti infatti dovranno aspettare. Vediamo quando è previsto il pagamento nel mese di luglio.

Reddito di cittadinanza non pagato a giugno: quando arriva?

Il reddito di cittadinanza non è stato pagato a giugno e molti potrebbero chiedersi quando arriva.

Il reddito di cittadinanza, lo ricordiamo, sulla base delle disposizioni normative in materia, viene pagato ogni mese entro il 27 dello stesso e comunque non oltre il 30 o 31.

Giugno è terminato e al 1° luglio non tutti potrebbero aver ricevuto il reddito di cittadinanza. Ci riferiamo a coloro che hanno fatto domanda per la prima volta o che hanno chiesto il rinnovo nel mese di giugno.

Costoro devono aspettare ancora un po’ prima di poter ricevere il pagamento del reddito di cittadinanza. Vediamo allora quando arriva per nuovi beneficiari e per coloro che hanno terminato le prime 18 mensilità.

Reddito di cittadinanza: ecco quando viene pagato a luglio

Il reddito di cittadinanza non è stato pagato a giugno - salvo eventuali singolari problemi che possono essere risolti rivolgendosi alla struttura dell’INPS territorialmente competente - almeno per due categorie di beneficiari:

  • coloro che hanno chiesto per la prima volta il reddito di cittadinanza nel mese scorso;
  • coloro che sempre a giugno hanno fatto domanda per ottenere il reddito di cittadinanza per ulteriori 18 mensilità. avendo terminato le prime 18 a maggio.

Costoro non riceveranno il pagamento del reddito di cittadinanza il 27 del mese, ma in anticipo già il 15 luglio giorno più giorno meno.

Tutti gli altri beneficiari del reddito di cittadinanza invece riceveranno il pagamento intorno al 27 luglio o comunque non oltre il 31 secondo le ordinarie modalità.

Reddito di cittadinanza: a chi non arriva a luglio

Il reddito di cittadinanza per coloro ai quali non è stato pagato a giugno arriva a luglio se rientrano tra le categorie che abbiamo sopra descritto.

Per quanto riguarda invece il mese di competenza di luglio non tutti prenderanno il reddito di cittadinanza. Il reddito di cittadinanza non viene pagato a luglio né il 15 né il 27 del mese:

  • a coloro che hanno terminato le prime 18 mensilità del reddito di cittadinanza a giugno e per i quali luglio rappresenta il mese di sospensione previsto dal decreto n.4/2019 convertito nella legge n.26/2019. Costoro con il rinnovo riceveranno il pagamento successivo entro il 15 del mese di agosto;
  • a coloro che fanno domanda per il reddito di cittadinanza nel mese di luglio e che dovranno aspettare l’iter di approvazione dell’INPS, il rilascio della carta e il pagamento nel mese successivo in caso di esito positivo. Anche costoro riceveranno il reddito di cittadinanza entro la metà del prossimo mese.

Iscriviti a Money.it