Rally delle banche europee: aggregazioni e conti Usa spingono il settore

A guidare il rilancio del settore da inizio anno ci sono diversi istituti italiani. Oggi UBI Banca fa la parte del leone, ma da inizio anno la migliore è Finecobank

Rally delle banche europee: aggregazioni e conti Usa spingono il settore

L’indice delle banche europee supera quota cento per la prima volta da novembre 2018 e si ripropone sui massimi dello scorso autunno.

Il comparto creditizio beneficia ancora della speculazione montata sulla sempre più concreta ondata di aggregazioni transfrontaliere che dovrebbe interessare i maggiori player in attività nel Vecchio Continente. L’obiettivo dichiarato più volte dalle autorità è quello di armonizzare il mercato creditizio e convergere verso l’unione bancaria.


L’Eurostoxx Banks, grafico lineare giornaliero. Fonte: Bloomberg

La spinta dall’America. La spinta decisiva al settore europeo è giunta dagli Stati Uniti. Oltreoceano è già partita la stagione delle trimestrali relative alla prima porzione di anno e come di consueto ad aprire le danze sono le grandi banche d’affari. JP Morgan e Wells Fargo hanno messo in luce ottimi risultati.

L’istituto guidato da Jamie Dimon ha annunciato profitti per azione pari 2,65 dollari su ricavi per 29,85 miliardi. Le stime del consenso prevedevano profitti trimestrali pari a 2,35 dollari per azione su ricavi di 28,47 miliardi. Da inizio anno il titolo guadagna il 9% (clicca qui per approfondire).

Wells Fargo ha invece sfoggiato un utile per azione di 1,2 dollari su ricavi per 21,61 miliardi. Il consenso prevedeva 1,11 dollari per azione su ricavi di 20,99 miliardi. Da inizio anno il titolo guadagna il 4% (clicca qui per approfondire).

La prossima settima sono in pipeline le trimestrali delle altre grandi banche d’Oltreoceano: Citigroup e Goldman Sachs annunceranno i dati lunedì prossimo. Bank of America e Morgan Stanley martedì.

Le banche italiane spingo l’Eurostoxx Banks


I migliori performer dell’Eurostoxx Banks da inizio anno. Fonte: Bloomberg

Lo sprint di oggi dell’Eurostoxx Banks vede in pole position Bank of Ireland (+4,9% al momento della scrittura) con UBI Banca (+4,85%) e BNP Paribs (4,34% a seguire). In generale tutte le società che compongono l’indice vantano una performance superiore allo zero.

A guidare il rilancio del settore da inizio anno però ci sono diversi istituti italiani, almeno tre fra i best 10 dell’indice. Finecobank con il suo +38% vanta la miglior performance in assoluto all’interno del basket.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Banche

Argomenti:

Banche Eurozona

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.