Quando è possibile chiedere il supplemento di pensione?

Quando è possibile chiedere il supplemento di pensione? Una breve guida con le indicazioni dell’INPS.

Il supplemento di pensione spetta al pensionato che, pur percependo la pensione, ricomincia a svolgere un’attività lavorativa, versando perciò altri contributi (nell’Assicurazione Generale Obbligatoria o nella Gestione Lavoratori Autonomi).

In questi casi è possibile chiedere all’INPS che l’importo dell’assegno pensionistico venga ricalcolato in base alla nuova situazione contributiva: si chiede quindi un supplemento di pensione.

Quest’ultimo può essere richiesto solo a condizione che siano trascorsi almeno 5 anni dalla decorrenza della pensione o dal precedente supplemento. Il supplemento di pensione si può chiedere anche dopo 2 anni, ma solo una volta e a patto che l’interessato abbia superato l’età pensionabile.

Gestione separata

I pensionati della Gestione separata possono fare domanda per il supplemento di pensione solo per i contributi versati nella stessa gestione.

In tal caso la liquidazione del supplemento di pensione può essere richiesta:

  • per la prima volta quando siano trascorsi almeno 2 anni dalla data di decorrenza della pensione;
  • dopo 5 anni dalla decorrenza del precedente supplemento.

Non viene richiesto il compimento dell’età pensionabile e in caso di decesso del pensionato i supplementi di pensione vengono coomputati ai fini della misura della pensione ai superstiti.

Quando decorre il supplemento?

Il supplemento di pensione decorre dal primo giorno del mese successivo a quello di presentazione della domanda e, come spiega l’INPS, è disciplinato in maniera differente in ragione della:

  • contribuzione utilizzata;
  • della pensione sulla quale devono essere liquidati;
  • della loro decorrenza.

Come si calcola?

Il calcolo del supplemento di pensione inerente alle anzianità contributive acquisite dal 1 gennaio 2012 viene eseguito con il sistema contributivo, mentre non cambia nulla per il supplemento di pensione relativo alle anzianità maturate entro il 31 dicembre 2011.

L’ammontare del supplemento viene sommato all’importo della pensione anche per quanto riguarda la tredicesima mensilità, mentre l’INPS specifica che il supplemento liquidato ai titolari di pensione integrata al trattamento minimo vengono assorbiti dall’integrazione al trattamento minimo e, nel caso di parziale assorbimento, al pensionato viene corrisposta l’eccedenza.

Coloro che maturano il diritto alla pensione di vecchiaia e pensione anticipata dal 1 gennaio 2012, ai fini della liquidazione del supplemento di pensione, dovranno considerare le nuove età anagrafiche per l’accesso alla pensione di vecchiaia e gli incrementi della speranza di vita introdotti dalla Riforma Fornero.

Per ulteriori info a riguardo leggi il messaggio n. 219 dell’INPS del 4 gennaio 2013.

Come fare domanda?

La domanda per ottenere il supplemento di pensione deve essere inviata esclusivamente in via telematica tramite una delle seguenti modalità:

  • online, sul sito dell’INPS, munendosi del PIN;
  • contattando il contact center integrato al numero 803164 gratuito da rete fissa o al numero 06164164 da rete mobile a pagamento secondo la tariffa del proprio gestore telefonico;
  • presso patronati e tutti gli intermediari dell’Istituto.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories