Quando verranno aumentate le capienze di cinema, teatri e stadi e quando riapriranno le discoteche

Stefano Rizzuti

5 Ottobre 2021 - 16:10

condividi

Il governo dovrebbe varare nei prossimi giorni un nuovo decreto Riaperture. Da una parte si dovrebbe estendere la capienza di cinema e stadi e dall’altra si discuterà del tema delle discoteche.

Quando verranno aumentate le capienze di cinema, teatri e stadi e quando riapriranno le discoteche

Il nuovo decreto Riaperture dovrebbe arrivare in settimana. Ad annunciarlo era stato il ministro della Salute, Roberto Speranza, solamente pochi giorni fa. Dovrebbe essere convocata per giovedì la nuova riunione a Palazzo Chigi. La cabina di regia e il successivo Consiglio dei ministri dovrebbero approvare le nuove regole riguardanti la capienza di cinema, teatri e stadi ma potrebbero esprimersi anche sulla riapertura delle discoteche su cui si attende il parere del Comitato tecnico scientifico.

Speranza negli scorsi giorni ha sottolineato come il governo abbia rinviato queste decisioni per concentrarsi prima sull’approvazione della Nadef e della riforma fiscale. Una volta superati questi due scogli si deciderà anche un nuovo allentamento delle misure Covid. Inoltre il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, ha fatto un ulteriore passo in avanti annunciando che in tempi non molto lunghi - anche se non sicuramente nel prossimo Cdm - si potrà iniziare a discutere dell’eliminazione dell’obbligo di mascherina al chiuso.

L’ampliamento della capienza per cinema, teatri e stadi

Sull’ampliamento della capienza per cinema, teatri, sale da concerti e impianti sportivi il Cts si è espresso già da giorni. Le indicazioni espresse dagli esperti dovrebbero essere seguite a pieno dal governo. Per i cinema, i teatri e le sale da concerto la capienza massima dovrebbe essere estesa al 100% all’aperto e all’80% al chiuso. Regole che varranno solamente in zona bianca.

Per gli stadi e gli impianti sportivi la capienza sarà minore, ma verrà comunque estesa rispetto alle regole attuali: si passa al 50% per gli eventi al chiuso e al 75% per quelli all’aperto. Il Cts ha raccomandato di applicare queste regole utilizzando tutti i settori degli stadi ed evitando che le persone possano accalcarsi solo in alcune zone creando assembramenti. Sia per cinema e teatri che per gli impianti sportivi l’accesso sarà sempre condizionato all’utilizzo delle mascherine e all’esibizione del green pass.

La riaperture delle discoteche

Il capitolo più delicato da affrontare è quello della riapertura delle discoteche, chiuse da ormai oltre un anno. Il Comitato tecnico scientifico deve fornire proprio in queste ore il suo parere sulla possibilità di ritornare nei locali da ballo. Certamente la riapertura sarà vincolata all’utilizzo delle mascherine e all’esibizione del green pass.

Il governo sembra aver deciso di riaprire le discoteche ma attende prima la risposta al suo quesito da parte del Cts. Gli esperti dovranno anche indicare le regole da seguire sulla capienza: molto probabilmente il ritorno nelle sale da ballo e nei locali notturni sarà possibile con accessi contingentati per evitare assembramenti in un luogo ritenuto molto a rischio per il tipo di attività che si svolge al suo interno. La decisione del governo anche sul tema delle discoteche dovrebbe quindi arrivare giovedì 7 ottobre.

Iscriviti a Money.it