Putin s’incorona zar di Russia: potrebbe rimanere in carica fino al 2036

Vittoria schiacciante del referendum costituzionale che potenzialmente permette a Putin di rimanere in carica per altri 16 anni

Più che un referendum, un vero e proprio plebiscito che ha consacrato lo strapotere di Vladimir Putin. I russi hanno votato a favore delle modifiche costituzionali che permetteranno all’attuale presidente di candidarsi altre due volte, estendendo potenzialmente il suo governo fino al 2036.

Russia, Putin si incorona

Il risultato è stato deciso molto in fretta. Mezz’ora dopo la chiusura dei seggi, i risultati preliminari ufficiali parlavano di 73% dei voti a favore e 26% contrari. L’affluenza è stata di circa il 65%. Il voto è stato spalmato su sette giorni, una misura di sicurezza necessaria dato che in Russia si riportano migliaia di nuovi casi di COVID-19 al giorno.

Il voto era atteso per aprile, ma è stato posticipato a causa dell’epidemia di coronavirus. Un piccolo contrattempo visti i risultati odierni, anche se nel frattempo nel Paese è cresciuto un certo dissenso proprio per via della criticata gestione dell’emergenza da parte del governo.

L’indice di gradimento di Putin, in realtà, era già cominciato a calare sin dai tempi della sua riforma delle pensioni del 2018, che ha incrementato l’età pensionabile. Ma la pandemia di coronavirus è arrivata nel momento peggiore per il presidente, che aveva visto nel referendum il culmine di una strategia volta a ristabilire il suo consenso in un crescendo.

Cosa cambia in Russia con l’approvazione delle modifiche costituzionali

Le modifiche alla carta azzereranno il conteggio dei mandati presidenziali di Putin, permettendogli di candidarsi altre due volte quando finirà l’attuale legislatura nel 2024. In questo modo il de facto zar di Russia potrebbe arrivare al 2036 con due governi consecutivi. Alla fine dei due mandati da 6 anni Putin avrebbe 83 anni.

Putin afferma di dover ancora decidere se candidarsi di nuovo fra quattro anni, ma la sua volontà è palese. Inoltre, vincendo nel 2024 e nel 2030, diventerebbe il governatore della Russia più duraturo dai tempi di Pietro il Grande, superando anche Josip Stalin.

Argomenti:

Russia Vladimir Putin

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO