Il 1 ° gennaio entrerà in vigore in Europa la nuova normativa Euro 6d full sulle emissioni. Per rispettare le nuove norme il gruppo PSA dovrà fare dolorosi tagli. Uno degli ultimi ad essere annunciati riguarda la nuova Peugeot 508 che riduce la sua gamma per rispettare la nuova legge che ormai è dietro l’angolo. L’ammiraglia francese dice stop al suo motore HDI 2.0 e lascia in vita solo uno dei suoi turbodiesel.

Peugeot assottiglia ulteriormente la sua gamma di motori diesel

Chi vorrà una Peugeot 508 con motore diesel dovrà dunque ripiegare sul propulsore da 1,5 litri e 130 cavalli, abbinato a un cambio automatico a otto rapporti. Viene anche eliminata la versione con cambio manuale. Il motore diesel che invece è uscito di produzione era disponibile fino ad ora nelle potenze di 160 e 180 cavalli.

Peugeot non vuole più investire su nuovi diesel più efficienti e meno inquinanti

All’interno della casa automobilistica francese non ritengono necessario continuare a investire nello sviluppo di motori diesel più potenti ed efficienti. Questo in quanto in futuro sempre più il marchio del leone che fa parte del gruppo PSA punterà sui suoi motori ibridi. Anche altri modelli a breve vedranno semplificata la propria gamma con l’eliminazione delle versioni diesel.

Anche Fiat Chrysler in futuro farà lo stesso

Stessa sorte toccherà probabilmente anche al gruppo Fiat Chrysler che a breve si unirà a PSA dando luogo a Stellantis. Il diesel dunque sembra avere sempre più i giorni contati in Europa. Anche altre case automobilistiche stanno togliendo la disponibilità di motori diesel dalle gamme delle proprie vetture più vendute per poter così rispettare le nuove normative anti inquinamento dell’Unione Europea.