Pensioni, pagamento marzo 2022 in anticipo: le date

Teresa Maddonni

2 Febbraio 2022 - 08:24

condividi

Per le pensioni di marzo 2022 il calendario dei pagamenti è stato già svelato con un’ordinanza della Protezione civile. Accredito in anticipo, ma non per tutti. Ecco le date.

Pensioni, pagamento marzo 2022 in anticipo: le date

Anche per le pensioni di marzo 2022 il pagamento arriva in anticipo. A svelare il calendario con le date di inizio e fine per il pagamento delle pensioni di marzo presso gli uffici di Poste Italiane è stata l’ordinanza n.849 del 21 gennaio 2022 della Protezione civile pubblicata nella Gazzetta Ufficiale serie generale n.19 del 25 gennaio scorso.

Si tratta di un anticipo che non riguarda tutti, ma come accade da inizio pandemia, solo coloro che ritirano la pensione in contanti presso gli uffici di Poste Italiane.

I pensionati infatti vengono scaglionati su diversi giorni in ordine alfabetico in base all’iniziale del cognome al fine di evitare assembramenti presso gli uffici postali. I pagamenti delle pensioni di marzo 2022 vengono quindi anticipati già a febbraio per qualcuno grazie al perdurare dello stato di emergenza. Vediamo nel dettaglio il calendario.

Pensioni marzo 2022: date e calendario pagamenti

Il calendario dei pagamenti delle pensioni di marzo 2022 ufficiale ancora non è stato reso noto da Poste Italiane, ma siamo a conoscenza delle date di inizio e fine come comunicate nell’ordinanza della Protezione civile.

Si legge infatti nell’ordinanza in GU che per consentire “a Poste Italiane S.p.a. la gestione dell’accesso ai propri sportelli [...] in modalità compatibili con le disposizioni in vigore adottate allo scopo di contenere e gestire l’emergenza epidemiologica da COVID-19, salvaguardando i diritti dei titolari delle prestazioni medesime, il pagamento dei trattamenti pensionistici, degli assegni, delle pensioni e delle indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili [...] di competenza del mese di febbraio 2022, è anticipato dal 26 gennaio 2022 al 1° febbraio 2022 e di competenza del mese di marzo 2022 è anticipato dal 23 febbraio 2022 al 1° marzo 2022.”

Il pagamento delle pensioni di marzo 2022 quindi viene anticipato, per coloro che ritirano i soldi in contanti, al 23 febbraio 2022. Per coloro che ricevono l’accredito sul conto corrente la pensione verrà liquidata il 1° marzo secondo il calendario ordinario dell’INPS.

Possiamo tuttavia, considerando i mesi precedenti e le date fornite dall’ordinanza della Protezione civile, stilare il calendario possibile del pagamento delle pensioni in contanti di marzo 2022. Un esempio di calendario potrebbe essere il seguente:

  • mercoledì 23 febbraio: pensione pagata per chi ha cognome con iniziali da A a B;
  • giovedì 24 febbraio: pensione pagata per chi ha cognome con iniziali da C a D;
  • venerdì 25 febbraio: pensione pagata per chi ha cognome con iniziali da E a K;
  • sabato 26 febbraio: pensione pagata per chi ha cognome con iniziali da L a O (solo mattina);
  • lunedì 28 febbraio: pensione pagata per chi ha cognome con iniziali da P a R;
  • martedì 1° marzo: pensione pagata per chi ha cognome con iniziali da S a Z.

Per dettagli e conferme attendiamo il calendario ufficiale di Poste Italiane.

Pensioni marzo 2022: previsto il pagamento a domicilio

Con il perdurare dello stato di emergenza dovrebbe continuare, come annunciato per febbraio, anche il pagamento a domicilio delle pensioni di marzo 2022.

Si tratta di un servizio previsto per gli over 75 grazie alla convenzione tra Poste Italiane e Arma dei carabinieri di inizio emergenza. I cittadini che ricevono la pensione in contanti, e che abbiano un’età pari o superiore a 75 anni, possono averla direttamente a casa delegando al ritiro i carabinieri attraverso apposita richiesta da inoltrare a Poste Italiane.

I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare la pensione dagli oltre 7.000 ATM Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Iscriviti a Money.it