Pagamento pensioni aprile 2022 in anticipo? Forse per l’ultima volta

Teresa Maddonni

5 Marzo 2022 - 14:48

condividi

Pensioni aprile 2022: il calendario dei pagamenti dovrebbe partire da fine marzo, ma con buona probabilità potrebbe essere l’ultimo anticipo da quando è scoppiata la pandemia. Le date possibili.

Pagamento pensioni aprile 2022 in anticipo? Forse per l'ultima volta

Il pagamento delle pensioni di aprile 2022 potrebbe avvenire in anticipo secondo il calendario disposto da Poste italiane, ma forse per l’ultima volta.

Ancora non ci sono certezze in merito dal momento che indicazioni ufficiali non sono arrivate dalla Protezione civile, dall’INPS e ovviamente da Poste. Da quando è iniziata la pandemia nel marzo del 2020, ormai due anni fa, il pagamento delle pensioni in contanti è avvenuto in anticipo a partire dalla fine del mese precedente a quello di competenza.

Per chi ritira la pensione in contanti presso gli uffici di Poste italiane è stato previsto infatti un calendario che scagliona i beneficiari su diverse giornate in ordine alfabetico sulla base della lettera iniziale del cognome. Anche per aprile le pensioni potrebbero essere pagate a partire dalla fine di marzo considerando che lo stato di emergenza scade il 31. Vediamo qual è il calendario possibile.

Pagamento pensioni aprile 2022 in anticipo: calendario possibile

Il pagamento delle pensioni di aprile 2022 potrebbe partire a fine marzo per coloro che le ritirano in contanti, ma per l’ultima volta forse. Il motivo infatti è che lo stato di emergenza che ha permesso il pagamento delle pensioni a scaglioni presso Poste italiane a partire dalla fine del mese successivo a quello di competenza scade il 31 marzo 2022 e il governo non è intenzionato a prorogarlo. La mancata proroga dello stato di emergenza oltre quella data dovrebbe far sì che per le pensioni di maggio il pagamento presso Poste non avverrà in anticipo, ma potrebbe accadere per quelle di aprile. Nel primo caso quindi si tornerà al primo giorno bancabile del mese per tutti.

In attesa di comunicazioni ufficiali e conferme possiamo delineare quello che potrebbe essere il calendario delle pensioni di aprile 2022 tenendo conto anche di quello che è accaduto nei mesi precedenti. Il calendario delle pensioni di aprile potrebbe essere il seguente:

  • dalla A alla B a partire da venerdì 25 marzo;
  • dalla C alla D a partire da sabato 26 marzo (mattina);
  • dalla E alla K a partire da lunedì 28 marzo;
  • dalla L alla O a partire da martedì 29 marzo;
  • dalla P alla R a partire da mercoledì 30 marzo;
  • dalla S alla Z a partire da giovedì 31 marzo.

I pagamenti potrebbero anche partire il 24 marzo. Le pensioni pagate invece sul conto corrente seguono il calendario ufficiale INPS e quindi arriveranno il primo giorno bancabile del mese di aprile che è venerdì 1.

Pagamento pensioni aprile 2022 a casa

Marzo potrebbe essere anche l’ultimo mese per il pagamento delle pensioni a domicilio per gli over 75. Non è detto tuttavia perché si potrebbe decidere per mantenere ancora la prassi, almeno fino a quando circolerà in modo minaccioso il Covid.

I cittadini che ricevono la pensione in contanti, e che abbiano un’età pari o superiore a 75 anni, possono averla direttamente a casa delegando al ritiro i carabinieri attraverso apposita richiesta da inoltrare a Poste Italiane. Si tratta di un servizio previsto grazie alla convenzione tra Poste Italiane e Arma dei carabinieri di inizio emergenza.

I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare la pensione dagli oltre 7.000 ATM Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Iscriviti a Money.it