Criptovalute: maxi truffa Onecoin a Padova, 7 promotori in manette

I promotori promettevano incassi settimanali fino a 35 mila euro

Criptovalute: maxi truffa Onecoin a Padova, 7 promotori in manette

Mai sentito parlare di Onecoin?

Se hai già sentito parlare di Onecoin allora attenzione, potresti esser stato truffato. Lo ha scoperto la Guardia di Finanza (Gdf) che ha sequestrato sette siti web e 93 pagine social sui quali venivano offerte criptovalute chiamate “onecoin” con la promessa di guadagni milionari.

Gli artefici della truffa Onecoin sono sette persone, cinque di esse residenti nelle province di Trento, Padova e Viterbo e altre due residenti nelle province di Verona e Mantova, tutti denunciati per reati di truffa, concorso e impiego di denaro di provenienza illecita.

Truffa Onecoin: promettevano 35mila mila euro a settimana

I finanzieri del Nucleo speciale Antitrust hanno accertato che i truffatori proponevano sul web, sui social o con il più tradizionale “passaparola” che contemplava anche un pacchetto di bonus, una serie di corsi formativi in materia finanziaria ai quali erano abbinati dei pacchetti di criptovalute, che gli acquirenti acquistavano a partire da 100 euro in su.

Durante i «corsi formativi», le vittime del raggiro venivano infatti indottrinate su come proporre ad altri la fantomatica cryptocurrency Onecoin, così da indurle, lasciandogli intravedere la possibilità di incassi settimanali fino a 35 mila euro, a reclutare nuove vittime allargando la rete fraudolenta.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Criptovalute

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.