Obbligo mascherina, da oggi nuove regole: ecco cosa cambia

Martino Grassi

28/06/2021

24/08/2021 - 17:41

condividi

Da oggi, 28 giugno, stop all’obbligo delle mascherine all’aperto, ma restano delle regole da rispettare. Ecco quando va messa e quando si può togliere.

Stop all’obbligo della mascherina all’aperto. In un’Italia tutta in zona bianca si allentano le regole volte a contenere la diffusione del virus, in particolare sull’obbligo di indossare i dispositivi di protezione all’aperto.

A partire da oggi, lunedì 28 giugno, si potrà tornare ad uscire senza bisogno di coprire naso e bocca, ma la mascherina dovrà sempre essere a portata di mano, dato che si dovrà continuare ad indossarla quando non è possibile mantenere la distanza di sicurezza o quando si entra nei locali al chiuso. Vediamo dunque dove va messa e dove no.

Mascherina: quando va messa e quando no

A partire da oggi, lunedì 28 giugno, potremo dire addio alle mascherine all’aperto, ma solo in alcuni casi. Il ritorno alla normalità, con il graduale allentamento delle misure di prevenzione, sembra essere una meta sempre più vicina, anche se la prudenza resta massima a causa dei timori dettati dalla variante Delta.

In tutte le regioni in fascia bianca non sarà più obbligatorio indossare la mascherina all’aperto, infatti analizzando la curva dei contagi delle ultime settimane gli esperti hanno stabilito che non dovrebbero esserci dei peggioramenti. Anche nelle zone di minimo rischio però i dispositivi di protezione dovranno essere sempre a portata di mano, dato che dovranno essere indossati quando non è possibile mantenere la distanza di sicurezza o quando si entra in un locale al chiuso.

In sostanza, la mascherina dovrà essere indossata all’aperto in caso di assembranti o ogni volta che si entra in un negozio, in un bar, in un ristorante, sui mezzi pubblici e in tutti gli altri spazi chiusi. In particolare, per quanto riguarda i bar e i ristoranti, la mascherina potrà essere tolta solamente quando si è seduti al tavolo, e si dovrà indossare ad esempio per andare in bagno o quando si va alla cassa per pagare. Il personale invece dovrà indossarla sempre, anche all’aperto.

L’obbligo della mascherina resta anche durante i viaggi. Le regole per aerei, treni e autobus infatti non cambiano. La mascherina potrà essere tolta mentre si aspettano i mezzi pubblici, ma dovrà essere indossata prima di salire a bordo, dato che si tratta di un luogo chiuso.

In Campania resta l’obbligo della mascherina

Diversa la situazione in Campania, dove il Governatore Vincenzo De Luca ha deciso di perseguire sulla strada della prudenza mantenendo attivo l’obbligo della mascherina anche all’aperto. L’ultima ordinanza formata dal presidente della regione, valida fino al 31 luglio, stabilisce delle regole leggermente diverse rispetto al resto d’Italia.

Il documento di De Luca, impone l’obbligo della mascherina “in ogni luogo non isolato, ad esempio nei centri urbani, nelle piazze, sui lungomare nelle ore e situazioni di affollamento, nonché nelle file, code, mercati o fiere ed altri eventi, anche all’aperto, nonché nei contesti di trasporto pubblico all’aperto quali traghetti, battelli e navi”.

Argomenti

# Italia

Iscriviti a Money.it