BMW iX dovrebbe essere il nome del prossimo SUV elettrico che la casa automobilistica bavarese lancerà sul mercato nei prossimi mesi. Questo modello altri non è che la versione di produzione della famosa concept car BMW iNext mostrata dal produttore automobilistico tedesco negli scorsi anni. L’auto è destinata a far parlare a lungo di se nel mondo dei motori.

BMW iX: il nuovo SUV elettrico debutterà a settembre del 2021

Secondo indiscrezioni trapelate nelle scorse ore, il debutto della nuova BMW iX dovrebbe avvenire nel mese di settembre del 2021 approfittando del debutto della Munich Hall Show che prenderà il posto del Salone dell’auto di Francoforte. Questo ovviamente coronavirus permettendo. L’inizio della produzione di questo veicolo, che avverrà in Germania nello stabilimento BMW di Dingolfing è previsto per il mese di luglio del 2021.

La nuova BMW iX, il cui nome sarà ufficializzato nei prossimi mesi, avrà tre varianti che offriranno ciascuna una diversa autonomia elettrica con potenze di 230, 390 e 455 kW. Tra le altre innovazioni annunciate, BMW sta introducendo quella che chiama Natural Interaction, che consente diversi modi di comunicare con l’auto, compresi i materiali sensibili al tatto.

Per quanto riguarda le dimensioni della nuova Bmw iX, si ipotizza che il SUV elettrico si collocherà nela gamma di BMW tra la X3 e la X5 e sarà offerta con una trazione integrale. Tra le sue caratteristiche opzionali si segnalano sospensioni pneumatiche a 2 assi e porte con chiusura ammortizzata.

Questa vettura in un primo momento verrà commercializzata in Europa, poi successivamente arriverà anche negli Stati Uniti dove però il debutto non dovrebbe avvenire prima della metà del 2022. Con questa auto BMW spera di fare un altro passo avanti nella corsa all’elettrificazione della sua gamma, con l’obiettivo di diventare leader del settore nel giro di qualche anno.