Nintendo Switch 2: uscita, novità e cosa aspettarsi

Quando esce Nintendo Switch 2 e come sarà? Ecco le novità che ci aspettiamo dalla nuova console e tutto quello che sappiamo finora sulla sua uscita.

Nintendo Switch 2: uscita, novità e cosa aspettarsi

Nintendo Switch ha avuto moltissimo successo dalla sua uscita a oggi. Sembra, quindi, scontato che ci sarà un Nintendo Switch 2 o una versione aggiornata dell’hardware.

Switch ha permesso a Nintendo di riacquistare quella fetta di pubblico che aveva perso negli ultimi anni ed è innegabile che la grande N dovrà continuare a migliorare il suo prodotto di punta.

Solitamente le case produttrici di console vogliono che il loro prodotto duri almeno cinque o sei anni: di questi tempi è molto difficile che la stessa versione di un hardware riesca a vivere tanto a lungo. Proprio per questo vengono proposte versioni aggiornate più potenti e che offrono prestazioni più elevate.

Nonostante le indiscrezioni, non c’è ancora stato alcun annuncio ufficiale sull’uscita di Nintendo Switch 2.0. Per la verità il Wall Street Journal avrebbe parlato con fonti vicine all’azienda che affermano che Nintendo non ha in programma di produrre nuove varianti hardware della console da qui ai prossimi 12 mesi. Secondo queste voci il colosso giapponese manterrà il modello attuale ancora per qualche tempo e si concentrerà piuttosto sul miglioramento della produzione e sugli accessori piuttosto che su revisioni del sistema. Ecco le novità e le caratteristiche che ci aspettiamo di trovare a bordo della prossima piattaforma ibrida Nintendo.

Nintendo Switch 2: data d’uscita

Considerando che la Switch è praticamente una console neonata bisognerà aspettare almeno un anno prima di vedere la sua evoluzione. Una mossa che Nintendo potrebbe seguire è quella si Sony e Microsoft che di solito propongono nuove versioni potenziate delle stesse console.

Potrebbe quindi prender forma una nuova versione di Nintendo Switch già nel 2019, potenziata e senza troppe differenze rispetto alla prima. Nel 2022 invece potrebbe arrivare una nuova Switch più potente e con dei cambiamenti che possano renderla ancora più prestante.

Nintendo Switch 2: cosa sappiamo

Gli hacker di Switchbrew hanno scoperto che Nintendo sta lavorando a un nuovo aggiornamento del firmware e hanno trovato alcune conferme del fatto che una versione aggiornata di Nintendo Switch sia effettivamente in lavorazione.

Si parla di una versione da 8Gb di RAM al posto dei 4 attuali.

È anche vero che l’upgrade potrebbe non essere dettato da una volontà di Nintendo ma dal fatto che molte persone abbiano cominciato a creare delle copie pirata videogiochi. Con la nuova versione sarebbe quindi più difficile creare giochi illegali.

Nintendo vorrebbe che la prima versione di Switch durasse per almeno sei anni, proprio per questo al momento si sta concentrando su accessori aggiuntivi come può essere Nintendo Labo.

Un aggiornamento dell’hardware potrebbe comunque essere necessario, soprattutto quando ci si trova in competizione con Sony che, a quanto pare, vorrebbe rilasciare la nuova PS5 tra il 2020 e il 2021.

Nintendo Switch 2 senza supporto per la VR

La nuova versione di Nintendo Switch potrebbe non supportare alcun tipo di VR. Questo perché il presidente di Nintendo of America, Reggie Fils-Aime, crede fermamente che la realtà virtuale non rispecchi l’indole di Nintendo Switch: secondo lui non sarebbe abbastanza divertente e poco utile alla socializzazione.

È pur vero che anche Nintendo, come tutte le altre case videoludiche, ha depositato un brevetto per la realtà virtuale, ma questo non significa che verrà utilizzato nella prossima versione della loro console di punta.

Come conferma l’uscita di Nintendo Labo, la grande N è sicuramente più interessata all’interazione delle persone con oggetti reali piuttosto che quelli virtuali.

Nintendo Switch 2: supporterà il 4K?

Come per la realtà virtuale, Nintendo non sembra interessata al 4K. Al contrario, Sony e Microsoft si stanno già impegnando per fornire questo supporto con le prossime console.

Il presidente di Nintendo of France ha affermato che non avrebbe senso inserire la risoluzione in 4K per il semplice fatto che non aggiungerebbe niente di diverso all’offerta di tutti gli altri.

Nintendo vuole distinguersi dalle altre case di console e lo fa con Switch e Labo, non lo fa aggiungendo una più alta definizione.

A questo punto è probabile che il 4K arriverà su Nintendo Switch soltanto quando il mercato sarà saturo e diventerà praticamente un obbligo per tutti.

Nintendo Switch 2: che cosa ci aspettiamo

Fare in modo che i giochi per mobile e per Switch possano avvicinarsi è una delle cose che i fan vorrebbero vedere in futuro. Come per esempio Mario Kart Tour che dovrebbe uscire nei prossimi mesi: poter vedere tutti i trofei e le vittorie riportare poi in Mario Kart 8 sarebbe un buon passo avanti per Nintendo.

Un’altra novità a cui Nintendo potrebbe pensare è il fatto di vendere bundle migliori. È vero che per cominciare a giocare con Switch basta il contenuto della scatola originale, ma ci sono alcuni accessori secondari che rimangono molto importanti per i fan e sono piuttosto costosi.

Come per esempio i joy-con che risultano essere molto cari. In futuro ci si aspetta che Nintendo proponga bundle con dei joy-con aggiuntivi o che perlomeno ne abbassi il prezzo.

Se dovesse uscire una seconda versione di Nintendo Switch, ci aspettiamo di vedere la compatibilità con tutti i giochi che erano stati acquistati per la prima versione. Questi videogame sono piuttosto costosi ed è ovvio che i fan vogliano che durino il più a lungo possibile.

In ultimo, il design rimane una componente essenziale per ogni nuova console o versione di essa: ci si aspetta infatti che un possibile Switch 2 cambi, almeno in parte, la propria estetica. Che sia perlomeno più piccolo o più leggero.

Creare uno Switch 2 lasciandolo esattamente uguale a prima sarebbe un passo falso e non porterebbe molte vendite, è molto probabile che il nuovo Switch sarà leggermente differente rispetto a quello che conosciamo adesso.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories