PS5 uscita, prezzo e novità: quando esce e come sarà la PlayStation 5?

Guida all’uscita e alle voci su PlayStation 5: tutte le ultime news su data di rilascio, prezzo, caratteristiche e giochi. Cosa aspettarsi dalla prossima console di casa Sony.

PS5 uscita, prezzo e novità: quando esce e come sarà la PlayStation 5?

L’uscita della PlayStation 5 è uno degli argomenti più discussi degli ultimi tempi. Per dirla tutta ci si chiede se e quando uscirà la PS5 da almeno 4 anni, e se finora Sony ha mantenuto il segreto sulla sua prossima home console, sul fronte indiscrezioni qualcosa si è già mosso.

In questi giorni un altro pezzo si è unito al puzzle: Sony ha infatti confermato che una console di prossima generazione è in fase di sviluppo. Non ha nominato la PS5, ma proprio questo può farci riflettere sull’eventualità che sarà la fine della linea PlayStation così come la conosciamo.

Stando a quanto riportato una fonte al Financial Times, la prossima PlayStation potrebbe non rappresentare un importante nuovo punto di partenza, anzi, la sua architettura potrebbe essere simile a quella della PS4.

Secondo questa visione, qualsiasi cosa Sony stia facendo bollire in pentola non sarà un’innovazione sul fronte hardware. Potrebbe invece lavorare a qualcosa per competere con Nintendo Switch o col nuovo servizio di streaming xCloud di Microsoft. Che si tratti di un successore di PS Vita o un ibrido tra console mobile e casalinga?

Sulla base di indiscrezioni, trend storici di Sony e interviste, proviamo a fare un riepilogo su PS5 per sapere quando esce e a quale prezzo, come sarà e che novità ci saranno rispetto all’attuale PS4, PS4 Pro e Xbox One X. Ecco qui ciò che sappiamo finora.

PS5: tutti i rumors sull’uscita

A fornire news sul rilascio di una nuova PlayStation è stato un report di Ace Securities che suggerisce Natale 2019 come lancio possibile, ma indica potenziali problemi di produzione che potrebbero portare a un debutto vero e proprio nel 2020.

L’analista sostiene anche che la PS5 sarà una “macchina ad alte prestazioni” che vanterà una “computer grafica di fascia alta”. Si dice anche che la PS5 disporrà di tecnologia per lo streaming dei giochi, consentendo di riprodurre video in streaming sul web come un film o una serie TV. Questo potrebbe rivelarsi un duro colpo per Microsoft, che sta già lavorando sulla Xbox Two e il cui lancio sarebbe quindi anticipato e oscurato dalla concorrenza. I rumors emersi finora rivelano che la nuova Xbox, nome in codice Scarlett, debutterà nel 2020.

E se anche il noto analista di settore Michael Pachter ha indicato nel 2020 il più papabile anno di uscita della PS5, in un’intervista al Wall Street Journal, il nuovo CEO della divisione Interactive Entertainment di Sony Tsuyoshi “John” Kodera potrebbe aver suggerito che la PS5 sarà disponibile nel 2021. Commentando gli ottimi risultati ottenuti dalla PS4, Kodera ha fatto sapere che nei prossimi tre anni l’azienda si preparerà al prossimo passo e per riuscire a raggiungere vette più alte. Ha invitato anche a discostarci dall’idea di ciclo vitale tradizionale delle piattaforme di gioco in quanto console e network (come il PlayStation Plus) non sono due cose separate.

PS5: cosa aspettarsi?

PS4 e PS4 Pro non solo continuano a riscuotere successo, ma hanno registrato tra le migliori vendite della storia. Inoltre fino al 2019 il sistema supporta in esclusiva titoli di punta come The Last of Us Part 2 e Death Stranding. Ha quindi senso per Sony non annunciare ancora una console di nuova generazione.

Ma con Microsoft che a fine 2017 è tornata alla riscossa con Xbox One X, Nintendo Switch sempre più amata e PlayStation 4 Pro che ha perso il primato di home console più potente, logica vuole che Sony debba tirare fuori il coniglio dal cilindro.

Tra le novità a bordo della PS5 i fan si aspettano processore e GPU più potenti, hard disk più capiente, migliorie sul fronte realtà virtuale (forse una nuova cuffia VR?) e retro-compatibilità con le versioni precedenti, andata perduta con la PS4.

Uscita PS5: le ipotesi sulla data di rilascio

Senza un’ufficialità da parte di Sony è difficile dire con certezza quando uscirà la PlayStation 5, tuttavia diversi analisti si sono espressi sulla questione.

In un primo momento Damian Thong, analista di Macquarie Capital Securities, aveva detto che il lancio della PS5 sarebbe avvenuto nel 2018. In passato le sue previsioni su PS4 Slim e PS4 Pro si sono rivelate esatte, per cui è valsa la pena prendere in considerazione quanto anticipato sul rilascio della prossima console. Ad oggi, però, l’ipotesi più accreditata è che potremmo vedere la PS5 nel 2020.

Il noto analista di Wedbush Morgan Michael Patcher, infatti, ritiene che dovremo aspettare almeno un anno. Intervistato da GamingBolt, Pachter ha detto che molto probabilmente Sony rilascerà PS5 a novembre 2020. Ha aggiunto anche che la PS4 Pro diventerà il modello base PlayStation e vedrà una riduzione di prezzo. Tutto ciò avrebbe senso in quanto sarebbe in linea con le previsioni sul mercato della TV 4K negli Stati Uniti, che tra due anni raggiungerà il 50%. “Penso che Sony abbia già predisposto il prossimo ciclo di console e che sappia già cosa deve fare”, conclude l’analista.

Uscita PlayStation 5: timeline Sony

La PlayStation 5 sarà la console successiva alla fortunatissima PlayStation 4, uscita nel 2013 e rinnovata nel 2016 con una versione più leggera e compatta (PS4 Slim) e una più prestante e con supporto al video 4K (PS4 Pro).

La vera novità si attende quindi con l’uscita della PlayStation 5, oggetto di speculazioni da diverso tempo. Stando ai rumors il lancio della PS5 potrebbe avvenire tra fine 2018 e il 2020.

Se diamo uno sguardo alle date d’uscita delle vecchie PlayStation, questo è il quadro che ci porta a ipotizzare la data d’uscita della PlayStation 5:

  • Uscita PS1: 3 dicembre 1994
  • Uscita PS2: 4 marzo 2000
  • Uscita PS3: 11 novembre 2006
  • Uscita PS4: 15 novembre 2013
  • Uscita PS4 Pro: 10 novembre 2016
  • Uscita PS5? Novembre 2020

Come possiamo vedere, Sony ha fatto passare circa 6-7 anni tra l’uscita di una nuova console e l’altra, prediligendo il mese di novembre per lanciare le novità. Il 2020 potrebbe essere l’anno in cui Sony farà uscire la sua PS5 come la prima console con supporto al 4K nativo e VR wireless, sempre che Microsoft non la preceda.

Per quel momento la tecnologia con pieno supporto ai giochi in 4K nativo sarà la norma e quasi tutti avranno la TV 4K. Questa disponibilità farà sì che la PlayStation 5 sia una macchina potentissima venduta a prezzo abbordabile.

PS5: come sarà? Caratteristiche e ipotesi

La PS4 è uscita nel 2013 e da allora il primo passo in avanti verso un aggiornamento di hardware è avvenuto a novembre 2016 con l’uscita della PS4 Pro. Non una nuova console, ma piuttosto la versione più veloce e prestante della PS4 con supporto al 4K e GPU ed effetti grafici migliorati.

Leggi anche PS4, Xbox One o Nintendo Switch: quale console comprare nel 2017

Per PS5 Sony probabilmente trarrà ispirazione da quelle che sono le caratteristiche della nuova piattaforma Microsoft per rispondere con una macchina ancora più potente. Al riguardo Chris Kingsley, CTO e co-fondatore di Rebellion, ha detto che secondo lui PlayStation potrebbe andare anche oltre la Xbox One X.

Tra tutti, Sony è il player che ha impiegato più risorse nella realtà virtuale, e possiamo aspettarci che la PS5 darà una spinta in più in questo settore, garantendo al contempo prestazioni superiori. L’azienda lavorerà anche per garantire che i futuri prodotti VR siano wireless, migliorando l’immersione nel mondo virtuale.

Giochi PS5: quali titoli aspettarsi

Il 2017 ha regalato alcuni dei migliori giochi per PS4 che la console abbia mai avuto.

Per i giochi con cui un’ipotetica PS5 potrebbe essere lanciata dobbiamo guardare abbastanza in là nel futuro. Death Stranding e The Last of Us: Part 2 sono in produzione per l’attuale PlayStation 4, ma c’è ancora possibilità che possano essere lanciati sulla prossima console di punta. Considerando un ciclo di sviluppo di tre anni circa il sequel di Horizon Zero Dawn potrebbe essere previsto per un rilascio intorno al 2020 visto che il gioco originale è uscito a inizio 2017. Un altro gioco recentemente rivelato che potrebbe realisticamente essere un titolo per PS5 è Ghost of Tsushima di Sucker Punch, IP nuovo di zecca di cui abbiamo solo un breve trailer in CG finora. Altrettanto verosimile è il ritorno di un vecchio titolo molto amato come Infamous o della saga di Resistance.

Tra i candidati più ovvi, ipotizzando una data d’uscita a novembre 2020, ci sono quasi sicuramente FIFA 21, un nuovo Call of Duty, un gioco LEGO, Gran Turismo 7 e GTA 6, quest’ultimo atteso da così tanto tempo che ci si emoziona solo a sentirlo nominare.

Playstation 5 vs Xbox Two?

Pachter suggerisce anche che la nuova PS5 verrà rilasciata in due varianti che supporteranno la VR.

Il primo modello, chiamato semplicemente Experience, sarà dotato del comparto hardware necessario a far girare i videogiochi. Si parla di un disco di ben 50TB. Ma, stando ai rumor, la seconda versione di PlayStation 5 avrà caratteristiche ancora migliori. Il suo nome potrebbe essere PlayStation 5 Pro Experience e giungerebbe sul mercato con molte funzioni avanzate, come il supporto al Blu-ray 4K, un hard drive maggiore (più di 50TB) e retrocompatibilità. Non sono emerse voci al riguardo, ma è facile pensare che anche il prezzo di questa PS5, rispetto al modello base, sarà premium.

L’analista ha detto anche che il colosso giapponese non lancerà la PS5 per competere con Xbox One X. Tuttavia ci sono report che parlano del lancio di un’ipotetica Xbox Two nel 2020, la quale diverrebbe la rivale numero 1 della console Sony di 5^ generazione.

Dischi ottici o giochi in streaming?

Si pensa che nel prossimo futuro le console potrebbero assumere forme radicalmente diverse dalle attuali grazie a processi di cloud computing che fanno girare i giochi in streaming ed eliminano le componenti ingombranti. Tuttavia non pensiamo che l’approccio di Sony seguirà l’esempio di Nintendo con la piccola e compatta Switch.

Aspettiamoci una CPU più veloce e una RAM in grado di gestire un 4K affamato di dati, ma i possessori di PS4 metterebbero in cima alla loro lista dei desideri per la PS5 il supporto a dischi rigidi USB esterni, caratteristica che invidiano alla Xbox One.

Per quanto riguarda il formato dei dischi, l’industria dell’intrattenimento sta andando sempre più verso il supporto digitale, tuttavia crediamo che PS5 non sarà il primo sistema ad avventurarsi su questo sentiero, almeno non finché Microsoft non sarà attirata dall’idea. I sondaggi dimostrano che i giocatori sono ancora attaccati ai dischi fisici, rivendibili e in grado di aggirare i problemi di spazio su disco. Se Sony dovesse abbandonare il drive Blu-ray a favore della console discless dovrà ripagare la mossa con diversi terabyte di storage.

Ovviamente con i giochi in streaming il problema dello spazio scomparirebbe e a questo proposito si parla di portare la banda larga veloce e dati mobile 5G. Potrebbe essere una versione cloud-based che sfrutta le fiorenti reti ultra-veloci magari con un modello di abbonamento sullo stile della telefonia mobile.

Prezzo PS5: quanto costerà?

Se c’è un altro dettaglio che incuriosisce gli appassionati, quello è il costo della nuova console. Quale sarà il prezzo di lancio della PS5? Tra la PS3 e la PS4 abbiamo assistito a una diminuzione di prezzo pari a 200 dollari. La PS di terza generazione partiva infatti da 599 dollari, mentre la PS4 è uscita a 399 dollari.

Il prezzo di una nuova console è sempre argomento delicato, e quanto costerà la PlayStation 5 è il dilemma attuale (e dei prossimi 3 anni). Le indiscrezioni parlano della possibilità che la PS5 uscirà in due versioni (Core e Pro Experience), aspetto che condizionerà il prezzo della console. La PS4 ha dimostrato che 400 dollari sono una cifra che funziona, quindi è probabile che Sony si manterrà sullo stesso prezzo o che lo alzerà di poco.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su PlayStation

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.