Negli scorsi mesi nel mondo dei motori era trapelata la voce secondo cui la casa inglese Mini stava pensando di allargare la sua gamma lanciando in futuro un vero e proprio SUV. Adesso queste voci trovano conferme ufficiali. La casa automobilistica inglese che fa parte del gruppo BMW ha deciso di ampliare la sua gamma e di lanciare nuovi modelli elettrici.

Nei prossimi anni il marchio Mini lancerà un nuovo SUV elettrico: ecco cosa sappiamo

Uno di questi sarà proprio il futuro SUV che nascerà su una nuova piattaforma e sarà alimentato da una nuova generazione di batterie senza cobalto di capacità sconosciuta. Questo veicolo sarà realizzato in collaborazione con i cinesi di Great Wall Motors, con i quali il gruppo BMW ha una Joint Venture in Cina.

Il nuovo modello si potrebbe chiamare Mini Paceman

Il modello si potrebbe chiamare Mini Paceman, un nome già usato in passato dalla casa inglese e che potrebbe quindi venire rispolverato in questa occasione. Al momento non è dato sapere quando il SUV elettrico farà il suo debutto.

Si pensa però che ciò non accada prima del 2022 inoltrato. Questo in quanto lo stabilimento di Zhangjiagang dove il modello verrà costruito, che sorge a circa 80 km da Shanghai, entrerà in funzione solo nel 2022.

Probabile che il SUV arrivi sul mercato anche con motori ibridi e a combustione

Mini rimane impegnata nello sviluppo di nuovi propulsori a combustione insieme all’aumento della sua offerta elettrica. Questo significa che il nuovo SUV probabilmente arriverà anche in versioni con motore a combustione e anche ibrido.

Sicuramente nei prossimi mesi emergeranno nuovi dettagli su questo nuovo modello di Mini che finirò per ampliare la gamma del marchio inglese facendola debuttare in un nuovo segmento di mercato.