Secondo indiscrezioni presto sarà disponibile una versione della berlina elettrica Mercedes EQS di AMG. Lo ha riferito Autocar che cita fonti vicine alla casa automobilistica tedesca. Si prevede che la futura versione AMG di EQS sarà introdotta nel 2022 e avrà una potenza di almeno 450 kW. La versione normale della berlina elettrica, che in versione concept car è stata presentata nel 2019, avrà invece una potenza di 350 kW con i suoi due motori elettrici.

AMG produrrà la sua versione di Mercedes EQS

Mercedes EQS sarà il primo modello basato sull’architettura di veicolo elettrico scalabile (EVA) di Daimler. Il corpo non consentirà solo la produzione flessibile di diversi modelli, ma anche diverse varianti di un modello. Tuttavia, non è noto in dettaglio quanto l’EQS AMG differirà dalla normale EQS per quanto riguarda l’hardware.

AMG ha deciso di attuare una «strategia modulare» per il gruppo propulsore elettrico. Ad esempio, la società con sede ad Affalterbach, sta pianificando le proprie varianti della Mercedes EQE e della Classe G elettrica, che presumibilmente si chiamerà EQG, con la stessa unità. Anche la trasmissione elettrica per AMG è stata sviluppata per competere con la versione plaid di Tesla.

Resta da vedere se AMG abbia anche scelto un layout con tre motori per questo scopo, o se la società tedesca abbia intenzione di fare diversamente. Il rapporto menziona inoltre un «numero limitato di propulsori». Apparentemente Mercedes non vuole più offrire la ben nota varietà con motori e livelli di potenza diversi ma concentrarsi solo su poche versioni.

Questo allo scopo di ridurre i costi. Come sappiamo infatti già da tempo il gruppo Daimler punta a ridurre le sue spese per poter affrontare la crisi che il settore sta vivendo e i grandi investimenti necessari per lo sviluppo delle nuove tecnologie.