Mercati in ritirata oggi: il rally è davvero finito?

Violetta Silvestri

18 Febbraio 2021 - 08:20

condividi
Facebook
twitter whatsapp

I mercati prendono un’ulteriore pausa dal rally oggi: in Asia le azioni scambiano deboli e gli investitori riflettono su previsioni future. Che succede?

Mercati in ritirata oggi: il rally è davvero finito?

Mercati oggi deboli, il rally si allontana davvero?

Le azioni asiatiche si sono ritirate con i futures statunitensi e i titoli cinesi hanno ridotto i loro guadagni.

Gli investitori hanno soppesato le implicazioni del recente aumento dei rendimenti del Tesoro.

Intanto, il petrolio ha esteso la sua avanzata, spinta dal gelo statunitense che ha interrotto la produzione. E il Bitcoin ha mantenuto la soglia record di $ 52.000.

Che succede oggi nei mercati?

Mercati: l’Asia rallenta, il rally va in pausa

L’indice più ampio di MSCI delle azioni Asia-Pacifico al di fuori del Giappone è sceso dello 0,42%, ma era ancora vicino al massimo storico.

I mercati cinesi sono stati deboli nel loro primo giorno di scambi dopo la pausa del capodanno lunare. Il composito di Shanghai è salito dello 0,39% mentre la componente di Shenzhen è scesa dell’1,552%. L’indice Hang Seng di Hong Kong è scivolato dell’1,16%.

Le azioni in Cina sono diminuite dopo che la Banca popolare ha “prosciugato” 260 miliardi di yuan (40,31 miliardi di dollari) dai mercati monetari, sollevando preoccupazioni per una stretta liquidità.

Il Nikkei 225 in Giappone è stato inferiore dello 0,3%, mentre l’indice Topix è diminuito dell’1,11%. Il Kospi della Corea del Sud ha visto un ribasso dell’1,06%.

A Wall Street, i titoli tecnologici sono scesi, spingendo al ribasso il Nasdaq mentre altre società sono aumentate grazie a un più ampio ottimismo economico.

Il Dow Jones Industrial Average è salito dello 0,29%, mentre l’S&P 500 ha perso lo 0,03% e il Nasdaq Composite è sceso dello 0,58%.

L’indice azionario globale dell’MSCI ha perso lo 0,1% ma era ancora vicino a un livello record.

Gli investitori hanno anche venduto azioni nei settori dell’energia, dei materiali e dei beni di consumo che hanno recentemente registrato un forte aumento perché si prevede che trarranno vantaggio da un rimbalzo economico.

Il rally è davvero finito? Le prospettive di mercato

Il recente aumento dei rendimenti obbligazionari ha spinto gli investitori a chiedersi di nuovo quanto in alto possono salire prima di rovinare il rally del rischio.

Ciò si aggiunge alle preoccupazioni che una bolla speculativa potrebbe portare le azioni al ribasso.

Tuttavia, con l’introduzione dei vaccini e la ripresa dell’attività economica in tutto il mondo, si continua a scommettere sui guadagni del mercato azionario e ci si sposta maggiormente verso le azioni cicliche.

Argomenti

# Borse
# Asia
# azioni

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories