Mercati: l’Asia avanza spinta dall’export cinese. C’è attesa per l’inflazione USA

Violetta Silvestri

13 Luglio 2021 - 08:36

condividi

Mercati oggi positivi: in Cina l’import/export è cresciuto oltre le attese e le Borse asiatiche festeggiano. Gli investitori attendono con interesse i dati USA sull’inflazione.

Mercati: l'Asia avanza spinta dall'export cinese. C'è attesa per l'inflazione USA

Mercati oggi in territorio positivo: le azioni asiatiche sono in rialzo dai primi scambi, dopo che Wall Street ha raggiunto massimi record durante la notte.

Gli investitori aspettano la stagione degli utili del secondo trimestre e una serie di dati economici, inclusi i risultati chiave sull’inflazione statunitense nel corso della giornata.

Intanto, i risultati macroeconomici cinesi sul commercio hanno dato una spinta alle Borse asiatiche, con Hong Kong in volata.

Che succede oggi nei mercati?

Mercati: l’Asia avanza e il commercio cinese cresce

Asia per la maggior parte sopra la parità negli scambi di oggi.

Alle ore 8.15 italiane, il Nikkei guadagna lo 0,5% e in Cina l’indice Shanghai avanza dello 0,45%, mentre lo Shenzhen è in rialzo dello 0,11%.

Hong Kong corre con un rialzo di 1,70%. Positivi anche il Kospi della Corea del Sud, Taiwan e l’ASX 200 australiano.

Il clima di ottimismo nelle Borse asiatiche è stato alimentato anche dai dati incoraggianti sul commercio della Cina.

Nello specifico, le esportazioni del dragone a giugno sono aumentate del 32,2% rispetto a un anno prima. Il risultato è stato molto più alto di una previsione degli analisti in un sondaggio Reuters che prevedeva una crescita del 23,1%.

I dati hanno anche mostrato che le importazioni cinesi nel mese di riferimento sono incrementate del 36,7%. Ciò rispetto a una stima di +30%, secondo Reuters.

I prezzi alla produzione elevati e la chiusura temporanea del porto di Shenzhen non sembrano aver rallentato il commercio della potenza asiatica, che ha sorpreso gli analisti.

Tuttavia, non mancano commenti prudenti su continui effetti negativi per la crescita della Cina, quali l’incertezza pandemia e l’inflazione importata.

Durante la notte, i principali indici di Wall Street hanno chiuso ai livelli più alti di sempre, spinti da Tesla e dai titoli bancari. L’azienda di Musk ha guadagnato oltre il 4% ed è stato il principale contributore ai guadagni dell’S&P 500 e del Nasdaq.

I mercati aspettano inflazione USA e non solo

Si preannuncia una settimana calda per i mercati. Oggi pomeriggio saranno resi noti i dati sui prezzi al consumo USA.

L’indicatore è quanto mai atteso e importante, visto che le banche centrali stanno osservando da vicino il movimento inflazionistico prima di decidere eventuali mosse all’insegna del tapering.

Inoltre, c’è attesa anche per la testimonianza del presidente della Federal Reserve Jerome Powell questa settimana, mentre i responsabili politici si preparano a discutere di un graduale allentamento dello stimolo.

Si parte oggi anche con la stagione degli utili trimestrali in USA. Le aspettative per una solida stagione sono alla base del rally azionario.

In focus anche le preoccupazioni derivanti dalle pressioni inflazionistiche, dalla diffusione della variante Delta e dal generale rallentamento dei tassi di vaccinazione.

Argomenti

# Borse
# Asia
# azioni

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.