LinkedIn: arriva il Mi Piace e le Reazioni come su Facebook

Matteo Novelli

12 Aprile 2019 - 13:17

LinkedIn sempre più simile a Facebook: il portale dedicato ai professionisti e al mondo del lavoro si aggiorna aggiungendo le simpatiche reaction. Ecco cosa cambia.

LinkedIn: arriva il Mi Piace e le Reazioni come su Facebook

LinkedIn, la famosa piattaforma dedicata al mondo del lavoro diventa sempre più simile al Facebook, aggiungendo nuove funzioni (come le storie di qualche mese fa) per arricchire il lato social del portale dedicato ai professionisti, con l’aggiunta delle “Reazioni” e del tasto “Mi Piace”, le famose reaction già presenti sul social network di Mark Zuckerberg.

L’annuncio della nuova funzione dedicata alle reazioni per i post su LinkedIn è stato fatto direttamente dalla pagina Twitter ufficiale del social: le reaction, per ora in inglese, saranno cinque (Like, Celebrate, Love, Insightful, Curios).

Uno nuovo importante strumento per tutti gli appassionati di LinkedIn, che ogni giorno conta centinaia e centinaia di post spesso usati anche in ottica di social media marketing. Ecco cosa cambia e in che modo si potranno utilizzare le varie reaction su LinkedIn.

LinkedIn, arrivano le Reazioni: come funzionano

Le Reazioni sono attualmente in fase di rollout e arriveranno in tutto il mondo nel corso delle prossime settimane, quando la piattaforma si aggiornerà introducendo la nuova funzione.

Cissy Chen, Product Manager di LinkedIn, ha sottolineato tramite il blog ufficiale del sito le nuove possibilità di interazione introdotte dalle reaction: «Ora puoi utilizzare Celebrate (che potrebbe essere tradotto come Congratulazioni) per elogiare un traguardo o l’ottenimento di una nuova posizione lavorativa da parte di un collega, esprimendo profondo supporto anche con Love. Insightful invece potrà aiutarti a individuare e a riconoscere un post o un’idea importante, mentre Curios espriemerà il tuo interesse nel saperne di più riguardo a un argomento. Tutte queste nuove reaction ti aiuteranno a comprendere meglio l’impatto dei tuoi post su LinkedIn».

Una serie di possibilità nuove, il cui impatto sarà tutto da valutare nel corso dei prossimi mesi. La richiesta di aggiornamenti per LinkedIn, rivolti a rendere la piattaforma più social, è arrivata direttamente dagli utenti i cui feedback sono stati fondamentali per il nuovo aggiornamenti: «Abbiamo usato un approccio molto ponderato per progettare queste reazioni, rivolte alla comprensione di quali sarebbero state le più utili da applicare ai diversi tipi di conversazioni. Abbiamo analizzato i commenti e le parole più utilizzate e il tipo di post più condivisi dalle persone su LinkedIn, attraverso una ricerca globale con gli utenti di LinkedIn per ottenere i feedback necessari sulle reazioni specifiche, in modo da crearle il più universali e comprensibili a tutti» ha sottolineato Chen sempre all’interno del blog.

Non resta che attendere le prossime settimane per comprendere quale sarà la reazione degli utenti e in che modo le reaction verranno applicate all’interno delle interazioni.

Leggi anche LinkedIn: come visitare un profilo utente di nascosto

Argomenti

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo