L’Italia cresce, manifatturiero oltre le aspettative: ecco i titoli che sfruttano la crescita italiana

Livio Spadaro

2 Novembre 2015 - 12:49

L’Italia si dimostra locomotiva d’Europa con l’indice PMI superiore alle attese e a tutti i Paesi dell’Eurozona. Ecco i titoli su cui puntare per sfruttare la crescita italiana.

L’Italia cresce, manifatturiero oltre le aspettative: ecco i titoli che sfruttano la crescita italiana

L’indice Ftse Mib ha virato al rialzo in scia della pubblicazione dei dati manifatturieri italiani ed europei in netto miglioramento rispetto al consensus. Le borse europee non si aspettavano dati simili e hanno festeggiato con rialzi generalizzati dopo un avvio di seduta negativo influenzato dal tonfo delle borse asiatiche e dall’attesa per i dati manifatturieri europei ed americani.

L’indice PMI manifatturiero italiano ha battuto le aspettative degli analisti registrando una variazione positiva dell’indice attestandosi al valore di 54,1 contro la stima di 53. L’indice manifatturiero italiano si è rivelato la locomotiva di tutta l’Eurozona battendo Francia e Germania.

Un valore e un andamento simile dell’indice PMI indica che il percorso dell’economia italiana è in netto miglioramento rispetto ai periodi passati.

Potrebbe essere il momento per sfruttare l’andamento positivo dell’economia italiana in ottica di acquisti sul mercato azionario?

Italia in crescita: quali sono i titoli su cui puntare settore per settore

Il buon andamento dell’attività manifatturiera può suggerire investimenti nel medesimo settore sul mercato azionario pur con qualche accorgimento. In particolare è consigliabile investire in quelle aziende che concentrano le vendite nella zona europea e nel mercato americano piuttosto che investire sulle società che sono influenzate dall’andamento del mercato asiatico.

Nel settore della Moda andrebbero evitati acquisti su Salvatore Ferragamo che è troppo legato all’andamento della Cina. Occhi puntati invece su Ovs che punta sulla ripresa dell’Italia, BasicNet che ha mostrato dati trimestrali eccellenti, a Geox che concentra il grosso delle vendite in Italia ed in Europa e Yoox.

Nel settore finanziario è consigliabile seguire l’andamento di Azimut che potrebbe espandere il suo business in Italia a seguito di un cambiamento del business model.

Inoltre, Poste Italiane, come detto nel nostro recente articolo, beneficia di un andamento positivo dell’economia italiana e potrebbe essere interessante seguirne l’andamento anche se permangono dubbi sulla crescita del gruppo postale. Per le banche è meglio attendere l’uscita delle trimestrali e all’evoluzione della questione Bad Bank.

Nel settore Automotive è suggeribile tenere d’occhio Brembo e Sogefi influenzate poco dall’andamento dei mercati asiatici poiché poco esposte nelle vendite in quell’area. Inoltre, gli ultimi dati delle società mostrano l’evoluzione positiva delle vendite in Oriente.

Nel settore Media potrebbe essere interessante il titolo CIR di De Benedetti. L’ultima trimestrale ha indicato una buona crescita del gruppo trainata da L’Espresso e Sogefi. Inoltre, si registra un rallentamento della crisi della pubblicità su carta stampata che è tornata a crescere il che potrebbe dare un imprinting positivo a L’Espresso.

Nel settore Energetico occhi puntati su Terna e Snam che hanno il core business focalizzato sull’Italia. Da evitare per ora le compagnie petrolifere se non per acquisti mirati al lungo periodo.

Nel settore Food and Beverage è consigliabile seguire il titolo di Autogrill che ha i conti influenzati dall’andamento dell’Italia dell’Europa e dal Nord America. Inoltre Autogrill, come rivelato qualche mese fa da Benetton, potrebbe optare per lo spin-off delle attività in Nord America che potrebbe generare flussi di cassa freschi nelle casse del gruppo.

Nel settore Farmaceutico è consigliabile seguire Recordati e Amplifon che concentrano le vendite nella zona EMEA e Nord America. Recordati inoltre, ha pubblicato recentemente una buona trimestrale.

Nel settore della Tecnologia e Servizi Internet segnaliamo Banzai che ha registrato una forte crescita nell’ultima trimestrale ed Engineering che è il leader italiano di servizi IT.

Da non perdere su Money.it

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.