Polonia, le ultime notizie sulla guerra in diretta: Nato pensa al missile ucraino, Mosca ora attacca

Alessandro Cipolla

16 Novembre 2022 - 16:17

condividi

Le ultime notizie in diretta live su cosa sta succedendo in Polonia: la guerra continua ma non si allarga, per la Nato il missile è ucraino e ora la Russia attacca Kiev e Varsavia.

Polonia, le ultime notizie sulla guerra in diretta: Nato pensa al missile ucraino, Mosca ora attacca

Le ultime notizie in diretta live dalla Polonia, con la guerra che per un lungo giorno ha rischiato di coinvolgere anche la Nato dopo i due missili caduti ieri in un terreno agricolo vicino la città di ​​Przewodów, nel territorio polacco non distante dal confine con l’Ucraina, provocando la morte di due persone.

Breve sintesi di quello che è successo nel pomeriggio di ieri in Polonia: due missili sono caduti vicino la città di ​​Przewodów provocando due morti; i frammenti dei razzi sono compatibili sia con quelli in dotazione alla Russia sia con quelli a disposizione dell’Ucraina; Kiev e Mosca si stanno rimpallando le responsabilità; potrebbe essersi trattato di un attacco russo o del risultato dell’attivazione dei sistemi di difesa antimissilistici ucraini; a prescindere l’ipotesi più probabile è quella dell’errore; in base a cosa dirà Varsavia la Nato è pronta a intervenire; dagli Stati Uniti ora sono quasi certi che si sia trattato di un errore ucraino; il Cremlino ha attaccato il governo polacco e ucraino, il primo per non aver detto subito che il missile non era loro e il secondo per aver dato la colpa al nemico.

Il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg ha dichiarato che quanto accaduto in Polonia è un incidente della difesa ucraina: “Voglio dire in maniera chiara che sull’incidente avvenuto in Polonia Kiev non ha colpe ma è il risultato del massiccio lancio di missili russi sull’Ucraina. Questa è la dimostrazione che la guerra di Putin crea situazioni pericolose. Putin deve fermare questa guerra”.

L’Europa così ha vissuto per un giorno l’incubo di una terza guerra mondiale, visto che se la Polonia avesse deciso di attivare l’articolo 5 del Trattato Nord Atlantico, a quel punto la Nato, e quindi anche l’Italia, sarebbe stata chiamata al soccorso militare verso l’alleato colpito.

Guerra: le ultime notizie in diretta dalla Polonia

Missile: indagine dell’Ucraina solo con l’ok di Polonia e Usa

Dopo che l’Ucraina ha chiesto di poter fare delle indagini nel luogo dell’incidente in quanto avrebbe prove della responsabilità della Russia, il presidente polacco Andrzej Duda ha spiegato che questo potrebbe avvenire solo dopo l’ok di Polonia e Usa: “Se qualcuno deve essere ammesso alle indagini, è necessario questo accordo bilaterale. Possiamo considerarlo solo in questa modalità”.

Missili in Polonia, i possibili scenari per Alessandro Marrone (IAI)

L’intrvista di Money.it a Alessandro Marrone (IAI) sui possibili scenari della guerra in Ucraina dopo i missili caduti sulla Polonia.

Polonia valuta ancora il ricorso all’articolo 4 della Nato

il premier polacco Mateusz Morawiecki ha dichiarato che il suo Paese sta ancora valutando se attivare l’articolo 4 dela Trattato Nato: questo prevede l’avvio di consultazioni tra gli alleati quando il suo territorio è violato o minacciato, mentre l’articolo 5 è quello del soccorso militare.

Ucraina insiste: “Abbiamo prove contro i russi

Su Twitter Oleksiy Danilov, segretario del Consiglio nazionale per la sicurezza ucraino, ha chiesto l’accesso al luogo dell’incidente: “Siamo favorevoli a uno studio congiunto dell’incidente. Siamo pronti a consegnare le prove che abbiamo della pista russa. L’Ucraina chiede che venga concesso immediatamente l’accesso al sito dell’esplosione ai rappresentanti del ministero della Difesa e del servizio di guardia di frontiera statale”.

Nato: missile ucraino ma Kiev non ha colpe

Il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg ha dichiarato che quanto accaduto in Polonia è un incidente della difesa ucraina: “Voglio dire in maniera chiara che sull’incidente avvenuto in Polonia Kiev non ha colpe ma è il risultato del massiccio lancio di missili russi sull’Ucraina. Questa è la dimostrazione che la guerra di Putin crea situazioni pericolose. Putin deve fermare questa guerra”.

Cnn: ”Il missile è partito dall’Ucraina

Stando a quanto riferisce la Cnn, che ha sentito delle fonti americane che sono informate sugli sviluppi delle “indagini” per capire cosa sia successo in Polonia, il missile sarebbe partito dall’Ucraina anche se sarebbe di fabbricazione russa.

Trump: “Biden ci sta portando sull’orlo della guerra nucleare

Nell’annunciare la sua candidatura alle elezioni presidenziali del 2024, Donald Trump ha attaccato duramente Joe Biden sul tema dell’Ucraina: “Oggi un missile è stato mandato probabilmente dalla Russia, 15 miglia dentro il confine della Polonia. La gente è impazzita e arrabbiata e noi abbiamo un presidente che si addormenta ai vertici internazionali e viene deriso. Ci sta portando sull’orlo della guerra nucleare”.

Nato: in corso riunione di emergenza

A Bruxelles è in corso la riunione d’emergenza degli ambasciatori della Nato, convocata in tutta fredda dopo l’incidente avvenuto ieri in Polonia. L’Alleanza atlantica vuole capire bene quello che è successo, visto che l’Ucraina sta incolpando la Russia mentre le ultime indiscrezioni sembrerebbero propendere verso un missile in dotazione al sostema di difesa di Kiev.

Ucraina: allarmi antiaerei in tutto il Paese

Stando alle autorità ucraina, anche questa mattina le sirene antiaeree stanno suonando in tutto il Paese: una circostanza questa confermata anche da diversi corrispondenti esteri, con la Russia che potrebbe replicare i massicci bombardamenti di ieri quando verso l’Ucraina sono stati lanciati oltre 100 razzi.

Medvedev: “Occidente verso guerra mondiale

Per l’ex presidente russo Medvedev “lanciando una guerra ibrida contro la Russia, l’Occidente si avvicina alla guerra mondiale”.

Erdogan: “Probabile errore tecnico

Anche per il presidente turco Erdogan l’ipotesi più plausibile è quella dell’errore tecnico: “Non dobbiamo insistere sul fatto che il missile caduto in Polonia sia stato lanciato dalla Russia, sarebbe una provocazione”.

Duda (presidente Polonia): “Le indagini sono in corso

Così il presidente polacco Andrzej Duda: “Al momento non abbiamo prove conclusive su chi abbia lanciato il missile, le indagini sono in corso. Si tratta di un evento singolo, non ci sono indicazioni che ulteriori eventi di questo tipo si verificheranno nell’immediato”.

Per Biden è improbabile che il missile sia stato lanciato dalla Russia

Joe Biden ha subito convocato al G20 una riunione di emergenza. “Farò in modo di capire esattamente cosa è successo”, ha dichiarato il presidente americano, ma per la Casa Bianca sarebbe improbabile che l’incidente sia stato provocato da un attacco della Russia.

I leader europei restano cauti: “Aspettiamo risultati indagine

Da Scholz a Sanchez il coro dei leader europei è unanime: massima solidarietà alla Polonia, ma prima di una escalation si deve capire con la massima esattezza cosa è successo ieri pomeriggio a ​​Przewodów .

Ap: “I missili sono della contraerei ucraina

Secondo Associated Press, che ha sentito tre funzionari americani coperti dall’anonimato, i resti dei due missili sarebbero quelli in uso alla difesa contraerea dell’Ucraina. Una ipotesi questa che nelle scorse ore è sempre stata negata da Kiev.

Argomenti

# Russia
# Nato
# Guerra

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO