Green pass obbligatorio anche per la mensa di scuole e università?

Simone Micocci

16 Agosto 2021 - 12:16

condividi

Il green pass è obbligatorio anche in mensa: scuole e università comprese nelle nuove regole. Ma vale anche per gli studenti?

Green pass obbligatorio anche per la mensa di scuole e università?

Dal 6 agosto 2021 il green pass è obbligatorio anche per accedere ai servizi mensa (per le sole somministrazioni al chiuso): una regola che vale anche per le aziende e per la Pubblica Amministrazione, scuole comprese.

Nel dettaglio, è stata una FAQ del Governo a sancire l’obbligatorietà del green pass anche nelle mense. Il decreto del 23 luglio scorso, infatti, ha posto l’obbligo della certificazione verde per tutti i “servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio”, senza scendere ulteriormente nel dettaglio. Una disposizione che non è stata applicata da tutti nello stesso modo: ci sono state aziende, infatti, che hanno esonerato i propri dipendenti dal presentare il green pass in mensa, e non sono mancate le circolari interne nella Pubblica Amministrazione nelle quali veniva spiegato che quanto deciso dal decreto del 23 luglio non si applicava per le mense pubbliche.

Proprio a causa di questa mancata uniformità d’interpretazione, Palazzo Chigi ha scelto di fare chiarezza scendendo maggiormente nel dettaglio: lo ha fatto con una FAQ - che ricordiamo ha valore legale - che non lascia spazio a dubbi.

Green pass obbligatorio in tutte le mense

Avere la certificazione verde sarà obbligatorio per accedere alla mensa, eccetto nei - rari - casi in cui questa dispone del servizio all’esterno. Vale per tutte le mense, incluse quelle “pubbliche”: ad esempio, vi è l’obbligo per le caserme, ma anche per scuole e università.

Nel dettaglio, la nuova FAQ di Palazzo Chigi stabilisce che:

Per la consumazione al tavolo al chiuso i lavoratori possono accedere nella mensa aziendale o nei locali adibiti alla somministrazione di servizi di ristorazione ai dipendenti, solo se muniti di certificazione verde COVID-19, analogamente a quanto avviene nei ristoranti.

Nessun dubbio: per consumare - e non per ordinare - al chiuso bisogna avere il green pass. Una norma che potrebbe anche far discutere, se non altro perché oggi la certificazione verde non è obbligatoria sul posto del lavoro. Sembra essere un paradosso, ma questo è: resta però da capire come questa nuova regola si applica per la scuola, in quanto molti genitori si stanno chiedendo se non avere il green pass comporterà l’impossibilità per i propri figli di fruire del servizio mensa.

Green pass obbligatorio per le mense della scuola?

Per quanto riguarda gli studenti di età inferiore ai 12 anni non ci sono dubbi in quanto questi sono esonerati dall’obbligo del green pass in ogni circostanza.

Il dubbio riguarda chi invece ha più di 12 anni: per questi l’ingresso a scuola non è in discussione, ma per le mense? Va detto che la suddetta FAQ parla solamente dei “lavoratori”: una precisazione che sembra escludere gli studenti dall’obbligo del green pass per accedere alla mensa.

Semmai, quindi, l’obbligo vale solo per il personale: ma d’altronde dal 1° settembre prossimo insegnanti e ATA dovranno avere il green pass anche solo per accedere a scuola, quindi il dubbio non si pone.

Green pass obbligatorio per le mense dell’Università?

Discorso differente per le università: ricordiamo, infatti, che il decreto del 5 agosto impone l’obbligo del green pass anche per gli studenti - e il personale - universitari. Per questo motivo sembra logico che l’obbligo del green pass per i servizi di ristorazione varrà anche per le mense universitarie, sia per il personale che per gli studenti stessi.

Iscriviti a Money.it