Le auto elettriche nei prossimi anni secondo previsioni si diffonderanno a macchia d’olio. Anche Google ormai pare lo abbia capito e ha così deciso di rendere il suo Google Maps più adatto alle auto elettriche. La versione Android infatti dispone adesso di apposite funzioni pensate per questo tipo di veicolo.

Una funzione molto comoda è quella che dice a che punto sarà l’autonomia della batteria una volta che l’auto elettrica sarà arrivata a destinazione dopo aver inserito su Google Maps un indirizzo. Si tratta di una funzione che è già presente nelle auto di Tesla da alcuni anni e che secondo Elon Musk toglie agli automobilisti ogni ansia di rimanere a piedi.

Nuove funzioni da Google Maps per le auto elettriche

Questo anche perché si tratta di una stima molto precisa che si aggiorna mentre si guida in base alla velocità, al traffico, allo stile di guida etc. Altra funzione molto interessante pensata da Google Maps per le auto elettriche è quella che indica le stazioni di ricariche più vicine nei percorsi che l’automobilista effettuerà in maniera da rendere più semplice ricaricare l’auto.

Google Maps consiglierà anche i tempi di ricarica ottimali in base al percorso che si intende effettuare o al tempo che si vuole impiegare. Inoltre il sistema di Google fornirà ai guidatori di auto elettriche anche avvisi sulla batteria. In particolare avviserà se la batteria si sta per esaurire e avviserà se l’autonomia residua non è sufficiente a raggiungere la destinazione inserita.

Queste nuove funzioni dovrebbero rendere la guida di auto elettriche molto più semplice e spensierata. Ovviamente in futuro non si esclude che Google Maps possa implementare anche altre funzioni relative ai veicoli elettrici man mano che questi si diffonderanno nelle nostre strade e che ulteriori esigenze deriveranno dal loro proliferare.