Nuova patrimoniale sulle plusvalenze. Succede negli USA

Pierandrea Ferrari

27 Aprile 2021 - 16:23

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Negli USA, nello Stato di Washington, è stata approvata una nuova tassa patrimoniale da applicare sulle plusvalenze derivanti dalla vendita di titoli azionari, bond e altri asset.

Nuova patrimoniale sulle plusvalenze. Succede negli USA

Negli USA arriva una nuova patrimoniale. Nello Stato di Washington, il Senato ha approvato una tassa sulle plusvalenze derivanti dalla vendita di titoli azionari, bond e altri asset. Si attende, per l’entrata in vigore, solo la firma del governatore democratico Jay Inslee.

La mossa, a ben vedere, va ad integrarsi con l’indirizzo dettato nelle ultime settimane da Joe Biden, che secondo le ultime indiscrezioni vorrebbe rivedere al rialzo la tassazione sulle plusvalenze (fino al 39,6%, come mai avvenuto dal secondo dopoguerra) delle famiglie con un reddito lordo rettificato di almeno 1 milione di dollari, a livello nazionale.

USA, a Washington arriva una patrimoniale sulle plusvalenze

Nel dettaglio, la patrimoniale approvata dal Senato di Washington prevede un’aliquota del 7% sulle vendite volontarie di titoli azionari, bond e altri asset che hanno generato agli investitori plusvalenze superiori ai 250.000 dollari per individuo o nucleo familiare. I proventi della tassa saranno destinati a finanziare il sistema scolastico, con focus sull’istruzione pre-scolare e primaria.

Una esenzione sarà comunque riconosciuta agli investitori che passano di mano le azioni di una società guidata per almeno cinque dei dieci anni precedenti all’introduzione della tassa, e che hanno incassato un massimo di 10 milioni di dollari annui prima della vendita.

Secondo quanto riferito dalla portavoce di Jay Inslee, Tara Lee, il governatore dello Stato di Washington firmerà il nuovo provvedimento entro la fine della sessione legislativa annuale, ovvero il prossimo fine settimana.

I ricchi nel mirino di Biden

Quanto avvenuto a Washington, come accennato, è coerente con diverse indiscrezioni che circolano da tempo dalle parti della Casa Bianca. Il leader dei Dem, Joe Biden, lancerà a stretto giro l’ambizioso Piano per le famiglie americane, che prevede – tra le altre cose – il college comunitario gratuito e il congedo familiare retribuito.

Ma, in tempi di pandemia, mancano i quattrini. Per questo, Biden sta pensando di mettere le mani nelle tasche dei super ricchi: tra le misure al vaglio, oltre ad una imposta del 39,6% sulle plusvalenze finanziarie, una tassa aggiuntiva del 3,8% collegata all’Affordable Care Act, per una aliquota potenziale del 43,4%. Un record, tanto da far tremare il Dow Jones la scorsa settimana.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories