USA: Biden pronto a colpire i più ricchi, cosa prevede il piano tasse?

Violetta Silvestri

23/04/2021

23/04/2021 - 10:32

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Un piano per tassare i super ricchi sta suscitando reazioni negli USA: cosa prevede la proposta di Biden per le aliquote sulle plusvalenze? Le indiscrezioni.

USA: Biden pronto a colpire i più ricchi, cosa prevede il piano tasse?

Piano Biden per le tasse ai ricchi: si preannuncia un aumento storico dell’aliquota sulle plusvalenze, cosa prevede?

Pur trattandosi solo di proposte e indiscrezioni, la possibilità di un aumento record di alcune aliquote per i benestanti degli Stati Uniti sta suscitando riflessioni e critiche. E reazioni di impatto a Wall Street, dove nella notte è andato giù il Dow Jones. Anche gli altri mercati ne hanno risentito.

Considerando le promesse della campagna del presidente di tassare i ricchi, per molti il compimento di tale impegno sta arrivando al suo punto clou.

Dopo aver svelato il piano di spesa per infrastrutture da 2,3 trilioni di dollari finanziato da aumenti delle tasse aziendali, Biden lancerà presto il suo “Piano per le famiglie americane” per offrire programmi come il college comunitario gratuito e il congedo familiare retribuito.

Il presidente dovrebbe finanziare tale progetto con aumenti delle tasse sulle famiglie benestanti. Di cosa si tratta?

Piano Biden per tassare i super ricchi: i dettagli

In arrivo negli USA la proposta del più grande aumento mai registrato delle tasse sui guadagni sugli investimenti: lo prevede l’ultimo piano di spesa pubblica di Joe Biden, già destinato a imporsi come una vera rivoluzione nel sistema fiscale statunitense.

Il rialzo record delle aliquote servirebbe a finanziare circa $ 1.000 miliardi di dollari di assistenza per l’infanzia, istruzione prescolare universale e congedo retribuito per i lavoratori.

Alcuni dettagli stanno iniziando a trapelare, tra cui un rapporto di Bloomberg News secondo la quale Biden aumenterà l’imposta sulle plusvalenze al 39,6% per le famiglie che guadagnano almeno $ 1 milione.

Insieme a una tassa aggiuntiva del 3,8% collegata all’Affordable Care Act, si tratta di un’aliquota potenziale del 43,4%.

Si tratterebbe del prelievo fiscale sui guadagni degli investimenti più ingente dagli anni ’20. L’aliquota, infatti, non ha mai superato il 33,8% nell’era del secondo dopoguerra.

Da sottolineare che, secondo i dati della dichiarazione dei redditi dell’Internal Revenue Service del 2018, solo circa lo 0,32% dei contribuenti americani ha dichiarato un reddito lordo rettificato di oltre 1 milione di dollari e plusvalenze o minusvalenze sui loro rendimenti.

La settimana prossima, il piano Biden per aumentare le tasse dei super ricchi sarà reso noto. Già si preannuncia una battaglia ideologica al Congresso.

Argomenti

# Tasse

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories