Frecce Tricolori: quando passano e come vederle. Date e orari città per città

Dal 25 maggio al 2 giugno le Frecce Tricolori fanno il giro d’Italia. Ecco su quali città passano, date e orari per vederle.

Le Frecce Tricolori sorvoleranno l’Italia in occasione della celebrazione del 74esimo anniversario della Festa della Repubblica. A partire da lunedì 25 maggio, la Pattuglia Acrobatica Nazionale (PAN) effettuerà una serie di voli sui capoluoghi di tutte le regioni, che si concluderanno il 2 giugno, con il volo finale su Roma.

Quest’anno non sarà prevista la tradizionale parata delle forze armate a causa delle norme di sicurezza dettate dall’emergenza coronavirus, ma in vista delle celebrazioni del 2 giugno, l’Italia sarà “abbracciata” dalle Frecce Tricolori. Dove passano, orari, date e come vederle.

Frecce Tricolori 25 maggio-2 giugno: città, date e orari delle tappe

Il tour delle Frecce Tricolori partirà da Rivolto in Friuli Venezia Giulia, dove ha sede il 313° Gruppo Addestramento Acrobatico. Per vedere lo spettacolo acrobatico della PAN basterà alzare gli occhi al cielo, durante delle specifiche date e orari. Non è possibile stabilire con precisione l’orario delle specifiche tappe, ma l’Aeronautica Militare ha specificato se i sorvoli avverranno nelle ore della mattina o del pomeriggio per le singole città. Di seguito il calendario con tutte le tappe:

  • 25 maggio: avrà luogo il primo volo che coinvolgerà il nord d’Italia sorvolando Trento, Codogno, Milano, tra le 10:00 e il 11:30, e Torino e Aosta tra le 14:30 e le 16:00;
  • 26 maggio: sarà possibile vedere la PAN da Genova, Firenze, tra le 10:00 e il 11:40, mentre a Perugia e L’Aquila tra le 14:30 e le 16:00;
  • 27 maggio: sarà la volta delle isole, e le Frecce Tricolore sorvoleranno Cagliari tra le 10:30 e il 12:40 mentre a Palermo tra le 14:30 e le 15:30;
  • 28 maggio: il sorvolo coinvolgerà il Sud e sarà possibile vedere i fumi tricolore da Catanzaro, Bari, tra le 10:00 e le 11:40 e da Potenza, Napoli e Campobasso tra le 14.00 e le 16.10;
  • 29 maggio: Loreto, dove ha sede l’omonimo santuario, Ancona, tra le 09.00 e le 12.00 mentre a Bologna, Venezia e Trieste tra le ore 14.30 e le 16.30;
  • 2 giugno: la tappa finale durante le celebrazioni della Festa della Repubblica a Roma.

2 giugno: le celebrazioni della Festa della Repubblica

Quest’anno il 2 giugno non ci sarà la consueta parata militare a causa delle misure di contenimento. Il ministero della Difesa ha comunque fatto sapere che “in occasione delle celebrazioni per il 74esimo anniversario della proclamazione della Repubblica, la Pan, la Pattuglia Acrobatica Nazionale effettuerà una serie di sorvoli, toccando tutte le regioni italiane e abbracciando simbolicamente con i fumi tricolori tutta la Nazione”.

Le celebrazioni si concluderanno il 2 giugno, con una serie di sorvoli sulla città di Roma, “durante la cerimonia di deposizione di una corona di alloro presso l’Altare della Patria da parte del Presidente della Repubblica". Quest’anno sarà data particolare importanza anche a Loreto, “dove ha sede l’omonimo santuario della Madonna protettrice dell’Arma Azzurra”, dal momento che il 2020 è “l’anno giubilare proclamato da Papa Francesco nel centenario della proclamazione della Beata Vergine di Loreto, Patrona degli Aeronauti”.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories