Forze Armate e di Polizia, FESI 2019 in arrivo entro dicembre: i pagamenti attesi

Antonio Cosenza

10 Dicembre 2020 - 09:30

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Forze Armate e di Polizia: la rimanenza del FESI 2019 verrà pagata entro la fine dell’anno.

Forze Armate e di Polizia, FESI 2019 in arrivo entro dicembre: i pagamenti attesi

Novità importanti per le Forze Armate e di Polizia: entro la fine dell’anno il personale militare riceverà le somme residue, non corrisposte quindi in prossimità dell’estate, riguardanti i compensi erogati dal Fondo di Efficienza Servizi Istituzionali.

Quest’anno, infatti, il pagamento dei compensi del FESI - che fa riferimento ai servizi resi nel 2019 - è stato in misura parziale: nei mesi estivi, sia per quanto riguarda le Forze Armate che di Polizia, è stato erogato il 72% della somma attesa, mentre il pagamento del restante 28% è stato rimandato alla fine dell’anno.

Ebbene, finalmente i tempi sono maturi per l’arrivo della parte restante del FESI 2019 il quale quest’anno potrebbe anche aggiungersi a stipendio e tredicesima.

FESI Forze Armate e di Polizia: perché è stato pagato in ritardo?

Fino ad oggi non è stato possibile programmare il pagamento dei compensi del FESI ancora non erogati poiché mancava il decreto riguardante la ripartizione dei 210 milioni di euro stanziati come anticipo per la concertazione 2019-2021. In poche parole, qualora la concertazione non fosse stata aperta entro il 30 giugno di quest’anno, per i vari dicasteri sarebbero stati stanziati 210 milioni di anticipo da aggiungere appunto sul FESI. E così è stato visto che per il rinnovo del contratto se ne parlerà solamente nel 2021.

Ebbene, il decreto di ripartizione dei fondi tra le Forze Armate e di Polizia è stato registrato ad inizio dicembre dalla Corte dei Conti ed è per questo motivo che in questi giorni si sta lavorando per procedere con il pagamento del 28% del FESI, da erogare prima della fine del mese sia per quanto riguarda le Forze di Polizia che per le Forze Armate.

FESI Forze Armate pagato a dicembre: ecco quando

Il Centro Unico Stipendiale delle Forze Armate ha confermato che il 28% del FESI verrà pagato certamente entro la fine dell’anno. Notizia confermata anche per le Forze di Polizia.

A tal proposito, va sottolineato il lavoro svolto in questa fase dal Centro Unico Stipendiale delle Forze Armate (come pure delle altre amministrazioni), il quale alla notizia del decreto depositato presso la Corte dei Conti si è messo subito al lavoro per pagare i compensi mancanti.

E va ricordato che rispetto all’Arma dei Carabinieri, come pure alle Forze di Polizia, per Esercito, Aeronautica e Marina Militare c’è una complessità maggiore per le norme che che regolamento l’assegnazione del FESI. Nonostante ciò, questo sarà il primo anno - da quando il fondo è stato istituito - che il FESI delle Forze Armate e di Polizia verrà pagato contestualmente a quello dell’Arma dei Carabinieri.

Per quanto riguarda la data di pagamento non ci sono certezze se non che il 28% dell’importo arriverà certamente entro la fine dell’anno. E indiscrezioni ci dicono che potrebbe esserci un cedolino straordinario che verrà pagato contestualmente allo stipendio di dicembre.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories