Inizia nel peggiore dei modi il mondiale di Formula 1 per la Ferrari. Il team del cavallino rampante deve fare i conti con qualifiche disastrose per le sue due monoposto. Charles Leclerc infatti si deve accontentare del settimo posto mentre Sebastian Vettel, eliminato in Q2 partirà dalla posizione numero 11. Le qualifiche in Austria hanno premiato il pilota della Mercedes, Valtteri Bottas.

Buio totale per la Ferrari dopo le qualifiche del Gran Premio di Formula 1 dell’Austria

Il finlandese è riuscito ad avere la meglio sul compagno di squadra Lewis Hamilton, battendolo di appena 12 millesimi. Bottas ha ottenuto il suo giro più veloce in 1’02"939. Al terzo posto Max Verstappen su Red Bull. Leclerc, il migliore delle due Ferrari ha registrato un distacco di oltre un secondo da Bottas.

Sebastian Vettel dopo la clamorosa eliminazione in Q2 non ha mascherato tutta la sua amarezza e il suo stupore dicendosi sorpreso del suo 11 esimo posto in griglia. Era da ben 6 anni che Vettel non riusciva ad approdare alla Q3 piazzandosi nella top 10.

In ogni caso Vettel si augura che le cose per la Ferrari possano migliorare in gara e che il gap con i rivali di Mercedes e Red Bull possa essere ridotto. IL quattro volte campione del mondo partirà in sesta fila insieme a Gasly di Alpha Tauri, mentre il compagno di squadra Charles Leclerc sarà in quarta fila insieme al suo futuro compagno di squadra Carlos Sainz. 

Insomma quella che sta per partire potrebbe essere davvero una stagione di Formula 1 assai difficile e travagliata per la Ferrari. Già nei test prestagionali a Barcellona si era capito che qualcosa non andava.

A causa del lockdown il team di Mattia Binotto non ha potuto effettuare gli aggiornamenti previsti e dunque almeno per i primi due Gran Premi che si disputeranno in Austria, Ferrari dovrà usare la stessa auto dei mesi scorsi. Solo con il terzo Gran Premio stagionale in Ungheria qualcosa potrebbe cambiare grazie al primo aggiornamento.