Incidente con auto senza assicurazione: come ottenere il risarcimento del danno

Risarcimento del danno per incidenti causati da auto senza assicurazione: in alcuni casi è il Fondo di garanzia per le vittime della strada a pagare. Ecco come funziona la richiesta di risarcimento e quali sono i danni tutelati.

Incidente con auto senza assicurazione: come ottenere il risarcimento del danno

Chi paga se l’incidente è provocato da un’auto senza assicurazione?

Sono in molti a porsi questa domanda, specialmente in questi giorni dopo che l’Associazione amici sostenitori polizia stradale ha pubblicato il rapporto annuale sul numero di auto che in Italia circolano senza assicurazione.

Nel dettaglio, nel 2017 i veicoli privi di RC Auto sono 5 milioni, il 13% del totale, rispetto all’8,7% registrato nel 2015.

Sono sempre di più quindi gli automobilisti che, incuranti delle sanzioni previste per chi guida senza assicurazione (stabilite dall’articolo 193 del Codice della Strada), decidono di mettersi alla guida di un veicolo non assicurato.

Chi guida senza assicurazione non mette a rischio solo sé stesso, ma anche gli altri automobilisti. Infatti, se in caso di incidente tra due veicoli assicurati è molto semplice ottenere il rimborso del danno grazie all’indennizzo diretto, il discorso cambia se chi ha torto è sprovvisto di RC Auto.

In mancanza di una compagnia assicurativa che può risarcire il danno, chi è che deve pagare? Il risarcimento dipende dalla tipologia della vostra polizza assicurativa; ecco spiegato il motivo.

Risarcimento garantito per chi ha una Kasko o una Garanzia Collisione

Se per vostra sfortuna rimarrete coinvolti in un incidente causato da un’auto non assicurata, vi auguriamo di aver sottoscritto una polizza assicurativa di tipo Kasko o con Garanzia Collisione.

Nel primo caso, infatti, l’assicurazione tutela il veicolo, il conducente e i passeggeri da tutti i danni accidentali, quindi anche da quelli provocati da un’auto non assicurata. Nel secondo caso, invece, sono tutti i danni causati dalla collisione con un altro veicolo - indipendentemente se assicurato o no - ad essere coperti dalla polizza.

Per ottenere il rimborso, però, è fondamentale identificare il veicolo segnando il suo numero di targa.

Il discorso è leggermente più complesso per tutti coloro che non hanno sottoscritto una di queste due polizze. In tal caso, infatti, bisogna rivolgersi al Fondo di Garanzia per le vittime della strada per la richiesta di risarcimento del danno.

Vediamo nel dettaglio qual è il compito di questo ente e quali sono le procedure da seguire per ottenere il risarcimento.

Cos’è il Fondo di Garanzia per le vittime della strada?

Istituito con la legge 990/1996, il Fondo di garanzia per le vittime della strada è un ente che opera sotto la vigilanza del Ministero dello Sviluppo Economico il quale interviene tutte quelle volte in cui un incidente è causato da un mezzo non assicurato o non identificato.

Quindi, si tratta di un organo che tutela tutte quelle vittime che non possono ottenere il risarcimento da chi ha causato l’incidente. E sono proprio i guidatori a finanziarlo: in ogni polizza assicurativa, infatti, è presente un’aliquota del 2,5% applicata ad ogni premio RC Auto che serve appunto per alimentare le casse del Fondo.

Come chiedere e limiti del risarcimento del danno

Deve essere il danneggiato a presentare la richiesta di risarcimento, avvalendosi del supporto della compagnia assicuratrice che gestisce la procedura nella Regione dove c’è stato l’incidente.

Il risarcimento però può avvenire nel limite dei massimali fissati dalla legge in vigore al momento in cui si è verificato l’incidente.

Al momento, i massimali sono i seguenti:

  • € 5.000.000,00 per danni a persona per sinistro;
  • € 1.000.000,00 per danni a cose per sinistro.

Quali sono i danni per i quali si può ottenere il risarcimento? A seconda della tipologia dell’incidente e del veicolo che l’ha provocato ci sono delle procedure ben definite per presentare la richiesta di risarcimento.

Di seguito trovate una tabella dove sono indicati gli incidenti tutelati dal Fondo di Garanzia delle vittime stradali con le relative procedure e i danni risarcibili.

TIPOLOGIA INCIDENTE DANNO RISARCIBILE RICHIESTA RISARCIMENTO
Causato da veicolo non identificato Danni alla persona Clicca qui
Causato da veicolo non assicurato Danni a persone o cose Clicca qui
Causato da veicolo assicurato con impresa posta in liquidazione coatta amministrativa Danni a persone e cose Clicca qui
Causato da veicoli spediti nel territorio della Repubblica Italiana da un altro Stato dello Spazio Economico Europeo Danni a persone e cose Clicca qui
Causato da veicoli esteri con targa non corrispondente allo stesso veicolo Danni a persone e cose Clicca qui
Causato da un veicolo posto in circolazione contro la volontà del proprietario Danni a persone e cose Clicca qui

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Polizza assicurativa

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.