E’ ormai certo il ritorno di Fiat nel segmento B del mercato con almeno 2 modelli. Uno di questi sarà una berlina compatta a 5 porte erede diretta della Fiat Punto. Al momento però non è sicuro al 100 per cento che si tratterà di una nuova Punto. Infatti questo nuovo modello potrebbe anche avere un nome completamente diverso oppure essere semplicemente una versione allungata della 500.

Fiat tornerà nel segmento B con una 5 porte ma non è sicuro si tratterà di una nuova Punto

L’unica cosa certa è che questa auto di Fiat nascerà sulla piattaforma CMP di PSA, avrà una versione elettrica al 100 per cento e la sua produzione avverrà presso lo stabilimento FCA di Tychy in Polonia.

Quanto all’anno in cui questa nuova auto sarà presentata, non vi sono per il momento certezze. Si attende infatti un evento in cui la principale casa automobilistica italiana spiegherà quelle che saranno le novità principali alla sua gamma nei prossimi anni. Un qualcosa di simile a quanto avvenuto con Maserati lo scorso 3 settembre e che probabilmente avverrà anche con Alfa Romeo.

Questo evento, secondo i soliti bene informati, potrebbe avvenire nella seconda metà del 2021. Solo allora sapremo se questa fantomatica berlina compatta a 5 porte sarà una nuova Fiat Punto oppure si tratterà di un altro modello.

Quello che è certo è che con l’avvento di Stellantis saranno tante le novità nella gamma del marchio automobilistico di Torino che vuole continuare ad essere protagonista del mercato espandendo la sua gamma anche in segmenti dove manca ormai da troppo tempo. 

Le novità ci saranno e non saranno poche. Oltre al possibile ritorno di Fiat Punto, ricordiamo che Panda uscirà dal segmento A del mercato dando origine ad una nuova famiglia di auto con presenze nei segmenti B, C e D del mercato.