Si parla tanto dell’arrivo sul mercato di una nuova Fiat Punto. Oliver Francois capo globale di Fiat ha detto nei mesi scorsi che la sua azienda vuole tornare protagonista in quel segmento di mercato con almeno 2 nuovi modelli. Uno di questi potrebbe essere proprio la mitica Punto. Si è detto che grazie all’aiuto di PSA l’auto potrebbe essere una dei primi modelli ad essere annunciati dal nuovo gruppo Stellantis.

La nuova Fiat Punto sarà prodotta all’estero?

La nuova Fiat Punto, come vi abbiamo detto in precedenza, potrebbe venire realizzata sulla piattaforma CMP di PSA già usata per auto quali Peugeot 208 e Opel Corsa. Proprio a causa dell’utilizzo di questa piattaforma qualcuno però ipotizza che la Punto, sempre che davvero venga ufficialmente confermata, possa venire prodotta all’estero invece che in Italia. 

La precedente versione veniva prodotta a Melfi che però nei prossimi anni si specializzerà nella produzione di SUV con l’arrivo oltre a Compass, Renegade e 500X anche di un urban SUV sempre di Jeep. Dunque non ci sarebbe spazio per una nuova Fiat Punto che quindi potrebbe venire prodotta all’estero in uno degli stabilimenti di PSA sparsi per il mondo. Altra ipotesi potrebbe essere quella che l’auto venga prodotta sempre da FCA in uno dei suoi stabilimenti presenti nell’Europa dell’Est. 

In ogni caso quello che molti si augurano e che davvero una nuova Fiat Punto possa fare capolino sul mercato. L’auto infatti ancora oggi è particolarmente amata soprattutto in Italia. E’ facile inoltre ipotizzare che questa nuova generazione possa venire lanciata anche in versione completamente elettrica grazie alle tecnologie di PSA. Un simile ritorno farebbe impennare le vendite di Fiat in Europa che tornerebbe così ad essere una delle protagoniste del settore.